rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Basket

Una fantastica Assigeco supera anche Cividale e trova il terzo successo consecutivo

Piacentini avanti per tutti i quaranta minuti, finisce 85-62. Salieri: «La squadra è in crescita e abbiamo evidenziato una difesa super aggressiva»

Il tris è servito per l’Assigeco Piacenza, che espugna il PalaGesteco di Cividale e ottiene la terza vittoria consecutiva, la quarta nelle ultime cinque partite. Un successo in trasferta che mancava da poco più di due mesi, arrivato grazie a una prestazione corale da parte di tutti i componenti del roster. I ragazzi di coach Salieri conducono per tutti i quaranta minuti trascinati dai sedici punti del tandem Serpilli-Miller e dalla doppia-doppia di capitan Sabatini (10 rimbalzi, 11 assist), bloccando le principali bocche di fuoco friulane eseguendo alla perfezione un piano partita che forza i padroni di casa a perdere in totale 21 palloni.

PRIMO QUARTO

Cole infiamma subito il PalaGesteco con una tripla sullo scadere dei ventiquattro, ma l’Assigeco risponde subito presente e combina un parziale di 0-14 targato Veronesi-Miller e Skeens, con i padroni di casa che per ben sei minuti e mezzo non riescono a trovare la via del canestro complice anche un’ottima difesa dei biancorossoblu. Miani e Isotta sbloccano i friulani, il canestro di Filoni che chiude la prima frazione sul 10-16.

SECONDO QUARTO

Redivo e Isotta riavvicinano sul -1 la Gesteco, ma Serpilli e Gallo sono bravi a riallungare sul +6 con giocate di prestigio. Isotta ne segna altri due, Skeens, ancora Serpilli e Bonacini lanciano l’Assigeco in doppia cifra di vantaggio (19-29 al 15’) prima della bomba di Rota. I ragazzi di coach Salieri tentano la fuga combinando un altro parziale di 0-8, che vede anche Bonacini smazzare un assist clamoroso per due punti comodi di Skeens, e trovano addirittura il +18 (22-40 al 19’). Miani fa uno su due in lunetta e poi ne appoggia due facili, seguono i liberi di D’Almeida che mandano le due squadre all’intervallo lungo con Piacenza avanti 25-42.

TERZO QUARTO

Botta e risposta tra Berti e Skeens, Redivo riporta Cividale sul -13 ma i biancorossoblu non ci stanno, e con i bersagli di Veronesi e Miller, oltre alla tripla di Sabatini, trovano un cospicuo vantaggio arrivando sopra 31-51, resistendo a ogni tipo di scorribanda dei padroni di casa che provano a restare a galla grazie a un ispirato Isotta. Sale in cattedra Miller, che segna sette punti consecutivi per Piacenza intervallati da due conclusioni di Redivo, che insieme al canestro di Gallo e alla bomba sullo scadere di Serpilli permettono all’Assigeco di condurre agilmente sul 48-68.

QUARTO QUARTO

Tripla di Filoni, Cividale prova una mini-reazione con Redivo e Mastellari ma cinque punti in fila di Querci rigettano indietro i friulani. Si segna meno in questo ultimo quarto, con la partita comunque già decisa. I padroni di casa si arrendono e l’Assigeco espugna il PalaGesteco trovando il terzo sorriso consecutivo con una prestazione solida da parte di tutti i componenti del roster.

UEB GESTECO CIVIDALE-UCC ASSIGECO PIACENZA 62-85

(10-16; 15-26; 23-26; 14-17)

UEB GESTECO CIVIDALE: Eugenio Rota 4 (0/2, 1/5), Lucio Redivo 12 (2/5, 0/2), Vincent Cole 6 (0/1, 2/5), Giacomo Dell’Agnello 0 (0/4, 0/3), Matteo Berti 6 (2/5 da due); Gabriele Miani 11 (2/2, 1/5), Martino Mastellari 6 (2/3 da tre), Giacomo Furin 0, Nicolò Isotta 11 (3/4, 0/3), Leonardo Marangon 6 (3/6, 0/1). Ne: Andrea Baldini, Luciano Dri. Allenatore: Stefano Pillastrini (assistenti: Federico Vecchi, Alessandro Zamparini).

UCC ASSIGECO PIACENZA: Gherardo Sabatini 5 (1/3, 1/4), Lorenzo Querci 7 (1/2, 1/3), Giovanni Veronesi 10 (2/5, 1/4), Malcolm Miller 16 (5/7, 1/2), Brady Skeens 12 (6/6 da due); Filippo Gallo 5 (1/1, 1/4), Niccolò Filoni 5 (1/1, 1/2), Federico Bonacini 7 (2/5, 1/4), Michele Serpilli 16 (3/5, 2/4), Ursulo D’Almeida 2 (0/1/, 0/1). Allenatore: Stefano Salieri (assistenti: Humberto Manzo, Alessandro Susino).

DICHIARAZIONI SALIERI

“E’ un risultato importante per noi ai fini dell’obiettivo finale che è quello di arrivare ai playoff, fondamentale con la formula del campionato che c’è quest’anno. Ci dà il due a zero nello scontro diretto con Cividale, è la terza vittoria consecutiva e la quarta nelle ultime cinque partite. Sicuramente la squadra è in crescita, abbiamo aumentato i carichi di lavoro e stiamo raccogliendo quanto fatto in settimana. Sono contento perché abbiamo avuto tutti i ragazzi a referto vincendo tutti e quattro i parziali, rispettando alla perfezione il piano partita, evidenziato da una difesa super aggressiva che ha chiuso le fonti principali di Cividale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una fantastica Assigeco supera anche Cividale e trova il terzo successo consecutivo

SportPiacenza è in caricamento