rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Basket

Ceccarelli promuove la sua Assigeco: «Per ora ci meritiamo un 6,5. Ma dobbiamo vincere ancora tante partite». VIDEO

Il tecnico dà i voti alla sua squadra e guarda al futuro: il nostro vero traguardo arriva ad aprile ed è la salvezza sul campo ottenuta il prima possibile

Stai dicendo che rispetto all’avvio dell’annata i propositi non sono cambiati, non vi montate la testa e non guardate un po’ più in alto della salvezza?

«Assolutamente no, perché questo campionato non te lo concede. Dobbiamo solo arrivare nella zona tranquilla il prima possibile».

Adesso sotto con Forlì, un altro di quegli avversari da prendere con le molle.

«Verissimo, soprattutto perché ci fermeremo e dovremo attendere il rientro di Vangelov. Mercoledì sarà una partita diversa dalle altre, l’Unieuro è un avversario fortissimo costruito per stare fra le prime della classe, ma noi andremo con lo spirito battagliero di Verona, Cento e Mantova provando a fare risultato».

Oltre al discorso caratteriale cosa ti sta piacendo della tua Assigeco dal punto di vista tecnico?

«Abbiamo più palle recuperate rispetto a quelle perse e siamo in buona posizione nella classifica degli assist, sintomo che questa squadra si cerca, ha voglia di giocare insieme e soprattutto la difesa sta crescendo gara dopo gara».

State anche segnando parecchio: era una cosa che ti aspettavi oppure anche tu pensavi, come sosteneva qualcuno, che questo gruppo non avesse tantissimi punti nelle mani?

«Stiamo facendo tanti punti da palla recuperata , riusciamo a correre in campo aperto e questo ci concede di alzare un po’ la media».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ceccarelli promuove la sua Assigeco: «Per ora ci meritiamo un 6,5. Ma dobbiamo vincere ancora tante partite». VIDEO

SportPiacenza è in caricamento