Questo sito contribuisce all'audience di

Ceccarelli: «La mia Assigeco vorrà partire forte in campionato»

Il nuovo tecnico analizza la campagna acquisti («abbiamo raggiunto i nostri obiettivi») e anticipa la stagione che inizierà a ottobre

Gabriele Ceccarelli (a sinistra) con il general manager Andrea Bausano

Qual è il tuo giudizio sul Girone Est?

«Secondo me sarà spezzato in tre gruppi con Treviso, Fortitudo Bologna, Udine e Montegranaro che lotteranno per la promozione diretta avendo allestito roster importantissimi. Forlì, Cento, Verona, Ravenna saranno subito dietro per un posto nei playoff e credo che noi, assieme a Mantova, Cagliari, Roseto, Bakery, Imola, Ferrara, Jesi saremo tutti in un gruppone che lotterà per evitare le ultime tre posizioni sperando poi in un posto al sole ma senza troppe ansie».

Come intendi strutturare la preparazione in vista dell'inizio del campionato?

«Abbiamo già programmato 9 amichevoli, alcune di grandissimo livello, e penso che la preparazione andrà calibrata al massimo sui nostri obiettivi per una partenza rapida in campionato provando a fare punti subito sfruttando invece le preparazioni più pesanti di chi vuole arrivare fino a giugno. Vedremo quando si andrà a giocare, se il lavoro fatto in pre-season sarà servito».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Terminate le videoconferenze con le società di calcio dilettantistico: fino al 3 dicembre impossibile prendere decisioni

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

  • Miozzo (Cts): «Palestre, piscine e centri sportivi non riapriranno per Natale»

  • Piacenza, cinque nuovi positivi. Il dg Scianò: «Situazione difficile, ci prendiamo 48-72 ore prima di decidere»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento