Questo sito contribuisce all'audience di

Anche contro Forlì l'Assigeco prova a giocarsela a viso aperto

Mercoledì posticipo in casa della seconda in classifica per la squadra di Ceccarelli: «Potrebbe rappresentare uno scalpo importante»

Lo statunitense Murry al tiro

L’Assigeco torna in campo dopo la pausa dedicata alle nazionali che hanno visto impegnati Nikolay Vangelov e la sua Bulgaria contro Bosnia e Francia. I biancorossoblù mercoledì alle 20.30 faranno visita all’Unieuro Forlì con la ghiotta occasione di assaporare per la prima volta in stagione la zona playoff. I romagnoli sono però in uno stato di forma ottimo e dopo il passo falso della Fortitudo contro la Bakery non vorranno certo lasciarci sfuggire la possibilità di portarsi a soli due punti dalla capolista.

L'ANALISI DI CECCARELLI, COACH DELL'ASSIGECO

La squadra di coach Valli dopo un 2017/18 terminato con una salvezza tribolata è stata costruita in estate per restare nei piani altissimi della classifica mettendo sotto contratto un pezzo da 90 per la categoria come Kenny Lawson, già vincitore di un campionato con la Virtus Bologna nonché miglior realizzatore e rimbalzista dei biancorossi con 17.8 e 6.8 rimbalzi di media. Il secondo americano è il cavallo di ritorno Melvin Johnson che, dopo aver disputato i playout due stagioni fa con Forlì, si è reso protagonista di una grande annata con la Bertram Tortona a quasi 19 punti di media. Il playmaker titolare è il veterano di mille battaglie Jacopo Giachetti che sta viaggiando a 4.4 assist di media mentre le ali sono Pierpaolo Marini, Daniel Donzelli, in cerca di riscatto dopo l’infortunio al ginocchio patito a Brindisi, e il grande ex Tommaso Oxilia che sta vivendo probabilmente la stagione della definitiva consacrazione a quasi 10 punti di media. Quirino De Laurentiis è, insieme a capitan Bonacini, il tiratore scelto di una fra le migliori squadre dai 6.75 con un ottimo 39% complessivo. Chiudono il roster i giovani Samuel Dilas, Michele Tremolada, Luca Fabiani e Christian Piazza.

I ROSTER

Unieuro Forlì: 2 Tremolada, 5 Giachetti, 11 Marini, 15 Donzelli, 17 Bonacini, 18 Dilas, 23 Oxilia, 25 Lawson, 31 De Laurentiis, 32 Johnson. All. Valli

Assigeco Piacenza: 0 Diouf, 2 Montanari, 3 Bossi, 6 Ogide, 7 Jelic, 9 Formenti, 10 Antelli, 13 Graziani, 14 Piccoli, 15 Ihedioha, 21 Turini, 23 Murry, 43 Sabatini, 51 Vangelov. All: Ceccarelli.

DICHIARAZIONI DELLA VIGILIA

Coach Gabriele Ceccarelli: «Un turno infrasettimanale in questo campionato crea sempre un po’ di turbolenze e giocarlo alla Unieuro Arena di Forlì di certo non aiuta. Nelle nostre ultime trasferte abbiamo sempre approcciato bene la partita e dovremo farlo anche questa volta, consci che il fattore ambientale sarà solo uno dei tanti ostacoli. Forlì è una squadra che è stata costruita per competere ad alti livelli, ha una coppia di americani che, probabilmente, è la più forte dell’intero campionato e un nucleo di italiani di energia e qualità con giocatori come Marini, Oxilia, Donzelli, De Laurentiis e, soprattutto, Bonacini. Noi proveremo a giocarci la partita a viso aperto senza alcun timore reverenziale, sapendo che Forlì dovrà conquistare a tutti i costi questi due punti per non fermare la propria corsa verso le Final Eight di Coppa Italia. Per noi potrebbe rappresentare un altro scalpo importante».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Francesco Ihedioha, ala: «La partita contro Forlì è una delle più difficili in assoluto sia per la caratura della squadra sia per il fattore campo, anche se noi abbiamo giù dimostrato di potercela giocare con tutte le avversarie a patto di rispettare le nostre regole di gioco e mantenendo alta concentrazione ed energia per tutto l’arco della partita».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento