rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Basket

Fiorenzuola scivola in terra campana, la Virtus Salerno si impone 73-63

LARS Virtus Arechi Salerno vs Fiorenzuola Bees 73-63
(18-15; 38-34; 57-50)

Virtus Arechi Salerno: Greco; Agostini 6; Acunzo 2; Cucco 7; Spizzichini 17; Kekovic 16; Fraga 5; Matrone 10; Lucadamo; Spinelli 4; Haidara; Capocotta 6. All. Amato

Fiorenzuola Bees: Ricci 5; Biorac 16; Venturoli 13; Bottioni 6; Re; Guaccio 5; Giacchè; Preti ne; Gayè; Sabic 18. All. Dalmonte

Arbitri: Scaramellini – Castellaneta


I Fiorenzuola Bees di coach Lorenzo Dalmonte fanno visita nel sabato prepasquale alla LARS Virtus Arechi Salerno nella gara valevole per la 31° Giornata Campionato Serie B Nazionale Old Wild West 2023/2024.
Le squadre provano a partire con grande intensità, con Matrone e Acunzo che cercano di sfruttare la propria fisicità per regalare il primo vantaggio ai padroni di casa. 6-2.
Venturoli e Ricci si dimostrano famelici nel punire i punti deboli di Salerno, con Fiorenzuola che riesce ad impattare sul 7-7 al 3’, ma Kekovic si mette in proprio e con 5 punti di grande classe fa esultare il pubblico salernitano.
I padroni di casa allungano con Agostini in uscita dalla panchina, costringendo coach Dalmonte al timeout pieno per fermare l’inerzia della gara al 7’ sul 16-7.
La schiacciata di Biorac ed il canestro di qualità di Sabic da 3 punti fanno uscire nel migliore dei modi dal minuto di sospensione i Bees, con la tripla della guardia croata sulla sirena che chiudono il primo parziale sul 18-15 per la Virtus Salerno.
All’inizio del secondo quarto Matrone continua ad essere un fattore sotto le plance per Salerno, consegnando da sotto canestro con il mancino il 24-17 al 14’. Spizzichini e Spinelli contengono l’entusiasmo della schiacciata di Biorac, con Salerno al massimo vantaggio al 16’ sul 28-19 (+9).
L’attacco gialloblu vede come grande protagonista Biorac, che tiene in piedi i Bees nonostante un quarto difficile; Spizzichini da una parte e Venturoli dall’altra armano la mano per il 35-31 al 19’, con coach Amato che imita il suo dirimpettaio e ferma la partita.
Agostini corregge il tiro di Spizzichini per il 38-32, ma Bottioni dalla media tiene vivissime le speranze dei Bees chiudendo la prima metà di gara su 38-34.
Venturoli suona la carica in casa Fiorenzuola all’inizio del secondo tempo, con i gialloblu che tornano al -2 al 23’, ma Spizzichini in fade away riporta di gran classe Salerno avanti di 8 per il 47-39.
Guaccio con la tripla prova a prendere per mano i Bees al 26’, ma Kekovic con 4 punti consecutivi fa la voce grossa nell’area di Fiorenzuola. 53-44 al 28’.
Cucco con la tripla di tabella sembra dare una spallata alla sfida, ma Sabic con un clamoroso gioco da 4 punti fa esultare la panchina gialloblu. 55-50.
Ad inizio dell’ultimo quarto Matrone porta Salerno fino alla doppia cifra di vantaggio (65-55 al 33’), con Capocotta che piedi a terra azzanna la partita con la tripla. 69-55.
Matrone sull’assist di Capocotta chiude la sfida portando la LARS Virtus Salerno sul +15 al 38’ (73-58), con i Bees che di orgoglio chiudono con una sconfitta per 73-63. Sembra un set point mancato in casa Fiorenzuola, che nonostante le pesanti assenze è ora chiamata a trovare punti al PalArquato dopo Pasqua contro la forte Solbat Piombino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorenzuola scivola in terra campana, la Virtus Salerno si impone 73-63

SportPiacenza è in caricamento