menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiorenzuola a caccia dell'impresa con la Bakery. Coach Galetti: «Vogliamo metterli in difficoltà»

Il tecnico anticipa la supersfida di domenica. «L’umore della nostra squadra è sicuramente buono. Siamo dove volevamo essere a questo punto della stagione»

E' tempo di derby in casa Fiorenzuola: per l'ultima giornata di andata i Bees di coach Gianluigi Galetti ospitano la Bakery al PalaMagni di Fiorenzuola, palla a due domenica 17 gennaio alle 18.00. Dopo un inizio anno che ha visto la vittoria a Varese ed il ko a Pavia, per i gialloblù un impegno casalingo da bollino rosso (o per meglio dire biancorosso), andando ad affrontare una corazzata come quella di coach Campanella da tutti indicata come una delle grandi favorite per la promozione.

Uno scontro sulla carta impari, con i Bees che tuttavia arrivano alla gara con meno pressioni e di conseguenza liberi di esprimere una pallacanestro che a fiammate durante il campionato si è rivelata di ottimo livello. Rispetto alla partita di Supercoppa, dove la Bakery vinse a Fiorenzuola per 60-81, la chimica per la categoria di capitan Maggiotto e compagni è sicuramente aumentata, con l'innesto di Giovanni Allodi che ha dato nuove soluzioni offensive ai Bees.

Il Fiorenzuola arriva alla partita con 2 gare vinte e 4 perse, segnando 77 punti di media a partita ma con la volontà di migliorare un dato stonato da inizio stagione, quello dei tiri liberi (63% complessivo). Sono ben 5 per i gialloblù i giocatori sopra la doppia cifra di media, sintomo di un gioco corale e con diversi pungiglioni pronti per provare a fare male alla corazzata Bakery; tra questi, proprio Allodi con 12,2 punti e 7,8 rimbalzi a gara ha dato un ottimo aiuto a Bracci e Ricci, con le guardie e gli esterni Livelli (13,3 pti/gara), Maggiotto (11 pti/gara), Galli (10,8 pti/gara) e Fowler (10,1 pti/gara) che sono in grado di risultare estremamente pericolosi dall'arco e in campo aperto.

La Bakery arriva invece al derby del PalaMagni pronta a sbranare la partite, con un furore agonistico ancor più acceso dalla sconfitta subita per mano di Vigevano (79-74) che le ha tolto al momento un primato ad inizio stagione ritenuto dagli addetti ai lavori come di proprietà dei biancorossi sulla griglia di partenza. La stagione degli uomini di Campanella è tuttavia molto positiva finora, con 5 vittorie e 1 sconfitta che la piazzano al secondo posto in graduatoria. Per i biancorossi un roster profondo ed estremamente completo, con i vari Planezio, Vico, Sacchettini, De Zardo e Perin che sono solamente alcuni dei nomi altisonanti per la categoria a disposizione della società del presidente Beccari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento