Basket

Per la Bakery inizia l'avventura in Coppa Italia. Vico: «Dobbiamo avere lo stesso spirito mostrato in campionato». VIDEO

Venerdì a Rimini la squadra piacentina affronta Roseto nei quarti di finale. Sabato e domenica a Cervia in calendario semifinali e finale

Ancora poche ore poi la Bakery scenderà in campo per il primo trofeo della stagione. A Rimini la squadra piacentina è attesa dai quarti di finale di Coppa Italia contro Roseto, che ha sostituito Fabriano bloccato dal Covid. Il gruppo di Campanella sarà impegnato alle 15 di venerdì 2 aprile: in caso di vittoria sono previste sabato (a Cervia) le semifinali e domenica la gara che assegnerà il trofeo. I piacentini partiranno nella prima mattinata di venerdì diretti verso la Romagna intenzionati a far sentire la propria voce di fronte alle migliori formazioni italiane di categoria, come conferma Sebastian Vico, uno dei punti di forza dei biancorossi.

Ormai ci siamo: quarti di finale di Coppa Italia, come arrivate a questa fase importante della stagione?

«Affrontiamo Roseto, una formazione di spessore, e per quanto ci riguarda attraversiamo un momento molto positivo che coincide con vittorie e una buona pallacanestro sia dal lato difensivo sia da quello offensivo. Dobbiamo prendere questa avventura come un premio che ci siamo meritati grazie alla vittoria della prima fase. Anche in Coppa Italia dovremo avere lo stesso spirito mostrato nelle gare disputate fino a ora: andiamo per vincere sperando di arrivare fino in fondo alla competizione anche se ci confrontiamo con squadre molto forti».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il vostro avversario sarebbe dovuto essere Fabriano invece causa Covid è cambiato all’ultimo momento. Cosa conoscete di Roseto?

«E’ una formazione molto esperta con un tecnico validissimo, può contare su giocatori del calibro di Valerio Amoroso, Antonio Ruggero e Jacopo Lucarelli. Sono stati il miglior attacco del loro girone, significa che possono contare su un grande potenziale».

Come si potranno contrastare?

«Puntando sulla nostra “coperta di Linus” vale a dire la difesa. E poi giocando come stiamo facendo ultimamente; siamo riusciti a mettere in mostra una buona pallacanestro grazie anche all’aiuto dei nostri giovani che ci stanno dando una mano strepitosa migliorando gara dopo gara. E’ un percorso di crescita che stiamo sviluppando e che non possiamo rallentare, bisogna sempre guardare avanti».

Hai giocate tante gare importanti, con trofei in palio. Cosa potrà fare la differenza?

«In questo tipo di partite così ravvicinate, chi arriva in finale ne giocherà tre in tre giorni, secondo me conta la panchina lunga che aiuta a recuperare e ti permette di tenere un’intensità costante. Sono gare secche, incontri strani».

IL PROGRAMMA DELLA COPPA ITALIA

VENERDI' 2 APRILE
QUARTI DI FINALE - Palasport Flaminio, Rimini

12.00 - Opus Libertas Livorno 1947-CJ Basket Taranto (A)
15.00 - Liofilchem Roseto-Bakery Piacenza (B)
18.00 - RivieraBanca Rimini-Bricofer Real Sebastiani Rieti (C)
21.00 - Gesteco Cividale del Friuli-Moncada Energy Group Agrigento (D)

SABATO 3 APRILE
SEMIFINALI - Palasport, Cervia (Ra)

12.30 - Vincente A-Vincente B
15.15 - Vincente C-Vincente D

DOMENICA 4 APRILE
FINALE - Palasport, Cervia (Ra)

15.30 - Finale Coppa Italia Serie B Old Wild West 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per la Bakery inizia l'avventura in Coppa Italia. Vico: «Dobbiamo avere lo stesso spirito mostrato in campionato». VIDEO

SportPiacenza è in caricamento