rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Basket

L'Assigeco si garantisce i punti di Federico Miaschi: «La squadra ha tantissimo talento, possiamo infastidire chiunque»

Guardia tiratrice, classe 2000, nella scorsa stagione a Treviglio ha chiuso con una media di 13 punti a gara. Il direttore generale Pagani: «Nelle trattative c’è stata una stima reciproca, le due parti credevano nello stesso progetto»

Arriva da Treviglio uno dei nuovi bomber dell’Assigeco. La squadra di Salieri chiede punti a Federico Miaschi, guardia classe 2000 che nonostante la giovane età conosce bene la categoria per aver vestito le maglie della Blu Basket ma anche quelle di Biella e Trapani, oltre a un’esperienza a Pesaro in Serie A. Per lui lo scorso anno 35 gare e quasi 13 punti di media, mentre due stagioni fece ancora meglio arrivando a 13.5.

Su di lui aveva messo gli occhi anche Brindisi, ma il giocatore ha deciso di accettare la proposta dell’Assigeco; nelle intenzioni di tecnici e dirigenti dovrebbe diventare uno dei punti di riferimento della squadra.

«Ho terminato l’anno a Treviglio - sono le prime parole di Miaschi da nuovo giocatore dei piacentini - in una squadra molto ambiziosa, anche se non siamo riusciti a centrare tutti gli obiettivi come avremmo voluto. Puntavo a crescere ulteriormente e credo che Piacenza sia un’ottima soluzione, perché fin da subito i dirigenti, a iniziare dal presidente Curioni, si sono dimostrati fortemente interessati a me. Senza contare che il tecnico Salieri ha un’idea molto precisa di come utilizzarmi e mi ha trasmesso una grande carica. Ci sono tante squadre attrezzate, ma anche noi abbiamo tantissimo talento e potremo dare fastidio a chiunque».

Applaude all’arrivo di Miaschi anche il direttore generale Alessandro Pagani. «La firma è stata importantissima, è un giocatore che ha una grande esperienza nonostante la giovane età; siamo molto contenti che abbia scelto noi. Arriva da un anno molto positivo a livello personale dove ha giocato da protagonista, ci auguriamo che da noi compia un ulteriore salto di qualità; crediamo di essere la piazza ideale per consentirgli di raggiungere il suo sogno di giocare nella massima serie. Coach Salieri potrà dargli i consigli giusti per crescere ulteriormente; nelle trattative c’è stata una stima reciproca, le due parti credevano nello stesso progetto e personalmente gli faccio un grosso “in bocca al lupo” per la nuova avventura».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Assigeco si garantisce i punti di Federico Miaschi: «La squadra ha tantissimo talento, possiamo infastidire chiunque»

SportPiacenza è in caricamento