Questo sito contribuisce all'audience di

Il primo bilancio di Campanella: «L'atteggiamento dei ragazzi e encomiabile, ma ci vorranno tempo e pazienza per essere al top». VIDEO

La prima analisi del tecnico della Bakery: «Bisogna costruire un atteggiamento mentale e soprattutto dobbiamo imparare a fare squadra»

Federico Campanella, nuovo tecnico della Bakery

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sarà stata pure un’amichevole, ma è in questa fase della stagione che si gettano le basi per il futuro. Federico Campanella lo fa subito capire ai suoi giocatori: un paio di “dormite” in difesa nel test contro Lumezzane e il nuovo coach biancorosso chiama subito time out per urlare tutto il proprio disappunto. Poi alla fine elogia il gruppo per il lavoro fatto in questo primo periodo, ma intanto il messaggio è lanciato: qui si fa sul serio ogni giorno e non bisognerà aspettare gli impegni ufficiali per alzare l’asticella dell’attenzione.

Cosa ha detto il test con Lumezzane di questa Bakery che sta nascendo?

«Ci ha messo di fronte alla difficoltà – spiega Campanella – di giocare contro la fatica. Nelle prime due settimane abbiamo sostenuto carichi di lavoro importanti e si è visto nella poca brillantezza e nelle percentuali molto basse al tiro. Fa tutto parte del programma e della fase di preparazione, adesso dovremo essere bravi ad alzare la nostra qualità anche se siamo stanchi. Poi ci sono tante cose buone e altre da migliorare, ma per il momento prendiamo gli aspetti positivi e correggiamo gli errori fatti. Se teniamo conto che il gruppo non ha un passato insieme capiamo che il nostro sarà un percorso lungo, utilizziamo questi test per conoscerci e migliorare le piccole cose. Ma ci vuole tanta pazienza».

Fino a questo momento che giocatori hai trovato?

«Stiamo lavorando bene e l’atteggiamento dei ragazzi è encomiabile. Mi prendo questi aspetti positivi e li metto da parte, saranno le basi da cui ripartire».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Nessuna novità. Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria ripartiranno a febbraio? Il problema è la Terza

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Caso Suarez: indagato Paratici: «Chiese aiuto alla Ministra De Micheli»

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento