rotate-mobile
Basket

Bakery, la vittoria in casa dell'Eurobasket Roma sfuma nel finale

Nella prima partita della fase a orologio i biancorossi sono al comando a 3' dalla conclusione, ma al termine i capitolini si aggiudicano l'incontro 82-74

Sfuma negli ultimi minuti di gioco il tentativo di blitz della Bakery a Roma. La gara d'esordio della fase a orologio finisce 82-74 a favore dei padroni di casa dell'Eurobasket.
Parte forte la Bakery grazie a 4 punti del solito Morse una tripla di Bonacini, ormai pienamente entrato nei meccanismi di coach Campanella. L’Eurobasket fa però capire di essere scesa in campo col piglio giusto e rientra grazie alle tre bocche da fuoco: Pepe, Hill e Carrol Jr. La presenza dentro e fuori dall’area di Donzelli (5 punti e 5 rimbalzi) e i 10 punti di Morse permettono agli emiliani di chiudere in vantaggio il primo parziale sul 18-20, grazie alle migliori percentuali al tiro; solo il 34% dal campo per i padroni di casa.

Protagonista del secondo quarto è Simone Pepe, letale tiratore da 17 punti a partita per Roma, che mette in mostra tutto l'arsenale offensivo producendo un mini vantaggio ospite che non supera mai il possesso di distanza. La Bakery è brava a trovare soluzioni non solo con Morse ma anche con Czumbel (6), Bonacini (6) e Donzelli (7). Raivio, fermo a soli 4 punti realizzati, sta però dispensando assist (4) per i compagni.

Il piano partita dell’Eurobasket è apparso chiaro sin da subito: limitare al tiro l’americano e scommettere sulle basse percentuali dei suoi compagni. Morse finora ha deluso le aspettative dei romani, producendo 13 punti, frutto di un ottimo 6/9 da 2 e 1/2 dalla lunetta. Il secondo parziale termina 37-40, facendo presagire una seconda, metà di partita al cardiopalma per entrambe le compagini. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bakery, la vittoria in casa dell'Eurobasket Roma sfuma nel finale

SportPiacenza è in caricamento