Giovedì, 23 Settembre 2021
Basket

Campanella: «Nel derby voglio vedere in campo la migliore Bakery»

Il tecnico dei biancorossi pronto alla sfida di domenica con Fiorenzuola. «Tutto deve nascere dalla nostra qualità difensiva». De Zardo: «Giocare senza tifosi è una sensazione strana»

«Cosa mi aspetto dal derby? Di vedere in campo la migliore Bakery». Federico Campanella accende i riflettori sula partita di Fiorenzuola che domenica alle 18 vedrà in campo i biancorossi contro i valdardesi. «Voglio una squadra che prosegua sulla lunghezza d’onda mostrata nel secondo tempo della scorsa settimana, anche se dobbiamo migliorare in tema di continuità. Questo è un derby e le motivazioni non dobbiamo certo andarle a cercare. Tutto deve nascere dalla nostra qualità difensiva, dobbiamo limitare i loro buoni giocatori e le loro transizioni».

Come sarà giocare un derby senza tifosi?

«Cambia tutto. L’assenza del pubblico si sentirà, mi piace pensare a cosa sarebbe successo in casa nostra dopo una rimonta come quella di sabato. I nostri sostenitori ci mancano, ma sentiamo che sui social e in tutti i modi possibili ci mostrano una grande vicinanza».

Dove può migliorare questa squadra e dove invece ti soddisfa?

«Partiamo dal presupposto che abbiamo giocato una preseason molto particolare. La continuità difensiva deve crescere, mentre sono molto contento dell’unità della squadra; ogni momento è buono per migliorarsi. E poi mi piace molto la nostra potenzialità offensiva, tutti i giocatori possono ricoprire più ruoli».

Annuisce al suo fianco Lorenzo De Zardo, che le statistiche indicano fra i migliori rimbalzisti del girone.

«Mi aspetto una battaglia e la nostra impronta fisica dovrà essere importante. Affrontiamo una squadra che ha un livello tecnico elevato, sarà necessario prestare grande attenzione».

Anche De Zardo parla dell’assenza dei tifosi. «E’ una sensazione strana, già al momento della presentazione non sentire il calore del pubblico è molto particolare. In queste condizioni assume una grande importanza la panchina, tocca a chi in quel momento non è in campo far sentire la propria vicinanza alla squadra».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campanella: «Nel derby voglio vedere in campo la migliore Bakery»

SportPiacenza è in caricamento