Basket

Niente da fare per la Bakery in casa di Treviso, finisce 96-71

Senza Pederzini, alle prese con un problema muscolare, ai biancorossi non basta la sontuosa prova di Voskuil, autore di 32 punti

È una sfida impegnativa, quella affrontata dalla Bakery Piacenza sul campo della seconda in classifica De’ Longhi Treviso: con Pederzini fermo a causa di problemi muscolari patiti in settimana e non ancora risolti (verrà valutato dallo staff medico piacentino), Buffo raggiunge Green, Voskuil, Castelli e Crosariol nei primi cinque di coach Di Carlo. Voskuil e Castelli lanciano la Bakery con una tripla ed una schiacciata in contropiede, rispondono Tessitori e Antonutti per il vantaggio 8-5 dopo 2’30”: Di Carlo chiama timeout. Il parziale si allarga: la tripla di Imbrò a metà primo quarto vale il 18-6, ci pensa Voskuil a sbloccare i suoi dal campo. Un parziale biancorosso di 2-6 convince Menetti a fermare a sua volta la partita con un timeout. Treviso tenta nuovamente la fuga con la grande prova balistica collettiva (30-20 a fine primo quarto), mentre in maglia biancorossa Voskuil continua la propria sontuosa partita. Dopo dodici minuti di gioco sono già 15 i punti realizzati dall’esterno dell’Alabama, utili a riportare, insieme alla gran difesa di Pastore e Perego entrati dalla panchina, la Bakery a -3 (30-27). Bravi i piacentini a rientrare, altrettanto brava Treviso ad incassare i colpi e reagire: a 4’30” dall’intervallo lungo il tabellone del Palaverde recita 39-31 dopo la tripla di Chillo, i padroni di casa hanno ritrovato parte della fluidità nella trama offensiva che aveva caratterizzato l’avvio di gara. Complici anche i tre falli commessi da Castelli, all’intervallo lungo la situazione sorride nuovamente a Treviso, riportatasi nel frattempo nuovamente a +13.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente da fare per la Bakery in casa di Treviso, finisce 96-71

SportPiacenza è in caricamento