Questo sito contribuisce all'audience di

Chieti avversario ostico per l'Assigeco che vuole uscire dalla crisi

Piacentini su un campo difficile, ma per la formazione di Andreazza è fondamentale tornare al successo in campionato

Marco Andreazza, tecnico dell'Assigeco a caccia di punti (f. Rovellini)

«Solo restando concentrati fino all’ultimo secondo potremo pensare di uscire vittoriosi dal campo di Chieti». Parola di Marco Andreazza, condottiero dell’Assigeco che cerca punti per uscire dalla crisi nera in cui è precipitato nelle ultime settimane. Subito dopo la sconfitta casalinga con Ravenna il coach era stato molto chiaro: «Adesso pensiamo alla salvezza, non possiamo porci altri obiettivi». In quest’ottica la partita in casa della Proger (si gioca domenica alle 18) rappresenta un appuntamento importante, visto che gli avversari si trovano al terzultimo posto della graduatoria a quattro lunghezze di distanza dai piacentini.

Ritrovare il successo sarebbe dunque fondamentale sia per la classifica sia per un morale che l’Assigeco ha perso da qualche settimana. Per farlo Andreazza avrà a disposizione Valerio Costa, rientrato da un lungo infortunio, mentre non potrà più contare su Riccardo Rossato, trasferitosi in settimana a Reggio Calabria dove rimarrà fino al termine della stagione con la formula del prestito.

«Ci stiamo preparando con grande concentrazione e determinazione - racconta Andreazza - per affrontare una trasferta ostica. Il campo di Chieti è difficile da espugnare e la squadra di coach Bartocci è sicuramente in salute, ha ritrovato verve e spirito combattivo; ci metterà sotto pressione, dobbiamo essere pronti ma fiduciosi in quelle che sono le nostre caratteristiche».

Il tecnico analizza i punti di forza degli avversari.

«L’americano Golden, che riesce spesso a caricarsi la squadra sulle spalle nei momenti di difficoltà, e giocatori solidi come Mortellaro e Allegretti oltre ad elementi estrosi quali Venucci ed i nuovi Falluca, Nesti e Tourel, che riescono a dare al gruppo quel briciolo di imprevedibilità che la rendono davvero temibile. Importantissimo nelle loro fila è anche il nuovo innesto DeCosey, proveniente da Treviso, che ha fatto due buonissime partite a Imola e contro la Virtus».

Poi parla del momento della sua Assigeco.

«Ci stiamo concentrando parecchio per ritrovare i nostri punti di forza, che sono un po’ mancati per la serie di infortuni occorsi.

I ragazzi stanno reagendo molto bene e hanno bisogno di fare una grandissima prestazione, ricca di umiltà e concentrazione, rimanendo in partita fino all'ultimo secondo. Solo così possiamo pensare di poter tornare ad essere competitivi in campi caldi contro squadre agguerrite come Chieti».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento