menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Roberto Maggio, da due settimane a Piacenza

Roberto Maggio, da due settimane a Piacenza

Bakery, è l'ora del big match. Domenica trasferta in casa della capolista Cento

I biancorossi vogliono vendicare la recente sconfitta subita in Coppa Italia. Maggio: «Dobbiamo resettare quel match e lottare su ogni pallone»

È Cento-Bakery il big match che caratterizzerà la giornata numero 26 del girone B della serie B. Per entrambe è una prova importante per diverse ragioni. I centesi devono in qualche modo riprendersi dopo lo stop arrivato a Vincenza, mentre i biancorossi forti del successo contro Reggio Emilia, proveranno a strappare due punti dal PalaArchos domenica alle 18. Roberto Maggio analizza il momento dei biancorossi e parla della prossima gara.

Piccolissimo passo indietro per analizzare il 73-62 ai danni di Reggio Emilia

«Contro Reggio non è stata una partita facile. Abbiamo faticato nel secondo periodo, ma siamo riusciti a portarla a casa, e una vittoria è pur sempre una vittoria. Il nostro obiettivo è giocare come abbiamo fatto ad inizio partita e alla fine della gara, puntando su una grande difesa e riducendo al minimo i momenti di calo durante il match».

Un bilancio generale delle prime due settimane in biancorosso, che sono state inframezzate dall’esperienza della Coppa Italia.

«Giocare la Coppa Italia (competizione che Maggio ha vinto ben due volte ndc) è sempre un'emozione unica. Purtroppo, dopo la buona vittoria contro una squadra noiosa come Barcellona, è arrivato lo stop in semifinale e non è andata come speravo. Fortunatamente c'è ancora una parte finale di campionato, a cui aggiungere i playoff. Qua a Piacenza mi trovo bene, l’affiatamento con il gruppo è molto buono, in più i ragazzi e lo staff sono simpaticissimi e sempre disponibili».

Domenica alle 18 andrà in scena il big match con Cento, da tempo rivale numero uno del Bakery.

«Domenica sarà sicuramente una partita dura. La Baltur è una squadra tosta e ce lo ha dimostrato ampiamente nella semifinale di Coppa Italia a Fabriano. Sta a noi resettare quel match, andare in casa loro e giocarcela fino alla fine lottando su ogni pallone, uscendo dal campo con la consapevolezza di aver dato tutto».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento