rotate-mobile

Bakery, lo sprint finale parte da Ozzano. La presidente Zanardi: «Questa squadra mi piace parecchio». VIDEO

Biancorossi in campo sabato sera in trasferta: obiettivo vincere per tenere viva la possibilità di chiudere fra le prime quattro

E’ l’ultima occasione per tenere viva la speranza di chiudere in una delle prime quattro posizioni che garantirebbe l’accesso ai playoff promozione e di conseguenza la salvezza diretta. La Bakery viaggia di nuovo, è la terza trasferta consecutiva, e sabato alle 20.30 è attesa da Ozzano al Pala Arti Grafiche. Una vittoria è fondamentale per continuare a sperare, anche se la classifica vede i biancorossi in sesta posizione e li obbliga ad augurarsi anche qualche altro risultato positivo concomitante per raggiungere il proprio obiettivo. Indipendentemente da quello che succederà sugli altri campi, battere Ozzano vorrebbe dire per i biancorossi agganciarli in classifica e scalare almeno una posizione in vista delle ultime due giornate che decreteranno la graduatoria finale.

Siamo arrivati alla fase decisiva: per gran parte del campionato siete state fra le prime quattro, poi un paio di sconfitte vi hanno fatto scivolare in graduatoria ma l’obiettivo resta chiudere fra le migliori. Come vi state preparando allo sprint finale?

«Abbiamo pagato un po’ di inesperienza – spiega la presidente biancorossa Caterina Zanardi – e anche un pizzico di tensione. Ma questa Bakery mi piace parecchio, ho delle aspettative e lo stesso hanno i ragazzi. Ho parlato negli spogliatoi e ho detto: non dovete accontentare me, la società o la città, ma dovete fare di tutto per raggiungere il risultato per voi stessi. Stiamo parlando di ragazzi che durante la stagione hanno hanno fatto il possibile per chiudere fra i migliori e hanno la possibilità di farlo. Il nostro obiettivo rimane quello di agganciare il quarto posto, dobbiamo giocare gli ultimi scontri con una maggiore consapevolezza».

Comunque anche nel caso non arrivasse il quarto posto la stagione vivrà il momento clou con i playoff che assegneranno un pass per la nuova Serie B. Vincerlo vorrebbe dire rimanere in categoria.

«Sarà fondamentale, un confronto al meglio delle cinque gare contro un’unica avversaria. Anche in quel caso si tratterà di uno studio costante dell’avversario. Non credo molto nella fortuna, noi abbiamo fatto il possibile, ora la palla è in mano ai nostri ragazzi».

Si parla di

Video popolari

SportPiacenza è in caricamento