Basket

Caterina Zanardi e la nuova Bakery: «Una Serie B che ci faccia divertire e grande attenzione al settore giovanile»

In casa biancorossa la presidente sta gettando le basi per la stagione che verrà. «Avevamo undici formazioni di ragazzi, siamo vicini a raddoppiarle ma servono le strutture»

Caterina Zanardi fa fatica a trovare un attimo di riposo. La permanenza nella nuova Serie B nazionale ha impreziosito il suo primo anno da presidente della Bakery, ma non ha fatto nemmeno in tempo a gustarsela che eccola già in pista per il torneo giovanile di basket che da questa mattina ha portato al PalaAnguissola 800 persone con ragazzi impegnati su 8 campi. E da lunedì si parte con la programmazione della nuova stagione: le basi sono già gettate, adesso arriva il momento di tirare le somme. Le idee sono chiare, con una squadra di Serie B «che farà divertire» e un settore giovanile a cui saranno dedicate attenzioni sempre maggiori.

Prima di partire con gli obiettivi della prossima annata è indispensabile un passo indietro per ricordare un’avventura culminata con la vittoriosa serie finale contro Senigallia.

«Quello che ricorderò con maggiore piacere – spiega la numero uno biancorossa – è la cena finale, organizzata subito dopo il termine dell’ultima gara in cui abbiamo invitato anche i tifosi, capaci di darci una spinta pazzesca. Stiamo parlando di persone che si sono fatte 18 ore di strada, per i problemi di viabilità registrati nella zona in quei giorni, per venire a vedere una partita il venerdì e poi si sono nuovamente messi in auto la domenica per tornare. Davvero incredibili. Bene, alla fine della cena tutti i giocatori ci hanno ringraziato dicendo che sarebbero rimasti con noi molto volentieri. Alcuni sono andati oltre: “Non mi sono mai trovato così bene” hanno detto. E’ stata una gioia pazzesca, se potessi terrei davvero tutti».

Subito dopo però è arrivato il momento delle riflessioni. «Sono da sola, non è semplice portare avanti una realtà così complessa. Ma la Bakery è la mia seconda famiglia e per questo ho deciso di sospendere tutte le altre mie attività per dedicarmi completamente alla pallacanestro».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caterina Zanardi e la nuova Bakery: «Una Serie B che ci faccia divertire e grande attenzione al settore giovanile»
SportPiacenza è in caricamento