menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I tifosi della Bakery arrivati a Cagliari per sostenere la squadra biancorossa

I tifosi della Bakery arrivati a Cagliari per sostenere la squadra biancorossa

Appling ne fa 26 ma la Bakery cade sotto i colpi di Cagliari

Brutta battuta d'arresto per i biancorossi in chiave salvezza: non bastano i 40 piacentini sulle tribune dell'impianto sardo, pesantissimo l'infortunio muscolare patito da Pastore

La Bakery non riesce a rialzarsi e cade sotto i colpi della Hertz Cagliari. Nonostante la presenza di 40 piacentini sugli spalti del PalaPirastu, la formazione di coach Di Carlo inizia malissimo, subisce un parziale di 30-13 e poi è costretta ad inseguire invano per tutti i 40’. Nelle valutazioni di questa sconfitta pesa tantissimo in casa biancorossa l’infortunio muscolare subito nel prepartita da Andrea Pastore, che lo ha costretto a giocare con una vistosa fasciatura.

Inizia forte Cagliari che trova subito punti veloci ed il vantaggio sull’11-3. Miles alza l’intensità a dismisura e tutta la Hertz lo segue a ruota, tanto che il parziale lievita fino al 16-6 del 5’. La Bakery è shockata e nonostante una bomba di Appling sono Johnson e Miles a tirare le fila ed a segnare 30 punti nei primi 10’.

Il secondo tempo si apre sulla falsariga del primo. Gli isolani sgasano a piacimento e coach Iacozza si gode lo spettacolo tradotto sotto forma del 39-16 a tabellone. I biancorossi sono in balia della tempesta chiamata Hertz Cagliari e solo un clamoroso finale di periodo di Appling, coadiuvato dalla fisicità di Cassar, tiene il punteggio in bilico alla sirena di metà partita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento