menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pederzini, miglior marcatore di Piacenza con 17 punti (f. Petrarelli)

Pederzini, miglior marcatore di Piacenza con 17 punti (f. Petrarelli)

Bakery ancora al palo, il finale con Ferrara è nuovamente decisivo

I biancorossi partono alla grande e conducono per buona parte dell'incontro, poi subiscono il ritorno del padroni di casa e sono sconfitti 74-68

Terza sconfitta per la Bakery Piacenza che perde ancora di misura nel finale al PalaHilton Pharma di Ferrara. Un primo tempo eccellente non basta ai biancorossi per sbloccarsi in campionato. Nella ripresa Hall e Swann fanno la differenza per la Bondi e conducono i biancoblù alla vittoria. Tre doppie cifre per i biancorossi: Pederzini, Crosariol e Perego.

Ritmi infuocati in avvio grazie a Voskuil e Castelli che permettono subito un mini allungo biancorosso sul 2-8. Lo stesso americano poco dopo rincara la dose bruciando la sirena, Pederzini ne aggiunge altri due e coach Bonacina è costretto al timeout sul 4-12 al 5’. Capitan Fantoni (8) prova a tirarsi dietro i suoi, ma sono Pederzini e Crosariol che dettano il ritmo: 10-19 dopo i primi 10’, con la difesa di coach Coppeta che costringe Ferrara al 27% dal campo.

Perego inaugura il secondo periodo con il nuovo +11 biancorosso che viene immediatamente modificato da Panni e Hall, che riportano la contesa sul 18-21. Dalla panchina per coach Coppeta esce Kurt Cassar, ed è il 10 l’assoluto protagonista di metà secondo periodo con tre canestri filati. La Bondi prova a rientrare con qualche giocata sui due lati del campo, ma è ancora un principesco Pederzini (9) a rispedire i tentativi al mittente. Il primo tempo va in archivio con il parziale di 27-38, che non racconta fino in fondo l’andamento dei primi 20’.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento