rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Basket

Dominando a rimbalzo l’Assigeco trova una preziosa vittoria a Latina

La squadra di Salieri chiude 75-66 con un'ottima prova di Portannese, miglior marcatore dei suoi con 16 punti. Salieri: «Abbiamo sempre avuto in mano il ritmo del gioco»

Secondo successo consecutivo in trasferta per una Assigeco "sporca" ma vincente 75-66 sul parquet del Pala Bianchini di Latina; i piacentini riscattano la sconfitta casalinga della scorsa settimana contro Rieti andando a vincere una partita di fondamentale importanza contro un avversario in lotta per un posto ai playoff. In una serata dove il tiro da tre punti non funziona per nessuna delle due squadre, l’Assigeco stravince la lotta a rimbalzo (42-27) e scava il solco decisivo con un parziale di 10-0 nel corso del quarto periodo. Con uno spento Kameron McGusty (9 punti con 3/11 dal campo e tre palle perse) a prendersi la scena è Marco Portannese, autore di 16 punti con 4/4 da oltre l’arco, ma da sottolineare è anche il prezioso lavoro all’ombra del canestro di Pascolo e Skeens (12+8 per il primo, 15+12 per il secondo), e un commovente Soviero in fase difensiva.

PRIMO QUARTO

Latina apre le danze con un canestro di Moretti, molto cercato nel cuore dell’area nelle prime azioni di gioco, che parte con le marce altissime infilando altri due bersagli che portano i suoi sul +4, con Piacenza che riesce a trovare il fondo della retina con il solo Skeens. Miaschi si iscrive a referto con una bella penetrazione ma i padroni di casa rispondono subito presenti con Lewis, e provano a scappare nuovamente sul + 6 (12-6 al 5’) con il reverse di Cacace. Risveglio piacentino: il clamoroso poster di Skeens, un altro alley-oop con fallo concluso dal giocatore a stelle e strisce e i canestri di Cesana e Miaschi portano i biancorossoblu per la prima volta con il naso avanti (12-15 al 8’). Due punti di Fall chiudono la prima frazione con il punteggio di 14-15. Curiosità statistica: nessuna bomba segnata dalle due squadre.

SECONDO QUARTO

Soviero appena entrato in campo recupera un pallone importante che costringe Parrillo al fallo antisportivo segnando poi entrambi i tiri liberi. Dopo dodici minuti arriva la prima tripla della serata, firmata da Kameron McGusty, che con un’altra giocata delle sue infiamma il Pala Bianchini costringendo coach Gramenzi al time-out. Botta e risposta tra Moretti e Pascolo, poi sei punti in fila di Alipiev impattano nuovamente il match (24-24 al 15’), prima della ribattuta biancorossoblu che grazie al trio Galmarini-Soviero-Pascolo torna avanti di due possessi pieni. Latina alza la pressione difensiva e ruba due punti con Lewis, Querci appena entrato brucia la retina da oltre l’arco e il gioco a due sull’asse Skeens-Pascolo porta Piacenza sul +9 (28-37 al 19’), ma ancora Lewis con due tiri liberi manda tutti all’intervallo lungo con il tabellone che segna 30-37. Al giro di boa i biancorossoblu dominano nella lotta a rimbalzo (13-22, 8 per Skeens).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dominando a rimbalzo l’Assigeco trova una preziosa vittoria a Latina

SportPiacenza è in caricamento