Questo sito contribuisce all'audience di

Basket - Vola la Bakery a Jesi (63 a 65), arriva il sesto successo consecutivo

I biancorossi di caoch Campanella rimangono in vetta alla classifica. Il successo arriva grazie a un canestro di Bruno sulla sirena

La Bakery vince e convince contro un’ottima Jesi che fino all’ultimo possesso ha dato filo da torcere a Maggio e compagni. E’ la sesta vittoria consecutiva per i biancorossi, che si confermano al primo posto in concomitanza con Cento. De Zardo e Bruno sono i mattatori del match con 38 punti in due e, inoltre, per l’argentino c’è il canestro decisivo. L’ex di turno Magrini è protagonista di un’ottima prova: insieme a lui, i due pivot Lovisotto e Casagrande con 14 punti a testa. La Bakery ritornerà in campo sabato prossimo al PalaBakery contro Giulianova.

Pronti via e Lorenzo De Zardo piazza 4 punti mettendo sulle righe Jesi fin da subito. I padroni di casa reagiscono istantaneamente con Lovisotto, Magrini e una tripla di Migliori che costringono il coach Campanella al timeout forzato. Sul 17-13 Santiago Bruno tira fuori dal cilindro due bombe spettacolari che riportano, in men che non si dica, la Bakery in partita. I padroni di casa fanno fatica ad impostare la manovra offensiva ed i biancorossi ne approfittano con continue palle rubate. Cena, prima della sirena, ruba palla e insacca dalla linea della carità il definitivo 21-24.

La seconda frazione si apre con un roboante 2-10 targato Bakery: due palle rubate e un continuo pressing in fase difensiva costringono i marchigiani a tiri forzati. Casagrande e Micevic annullano il parziale, ma per Jesi si fa dura con altri due palloni persi e i conseguenti 4 punti di De Zardo che vola in contropiede. Giampieri sulla sirena riduce lo svantaggio arancioblu a 10 lunghezze, e le due squadre si avviano nellospogliatoio sul 32-42. Bruno e De Zardo già a quota 14 e 11 punti in 20 minuti.

Al rientro degli spogliatoi si fa dura per i biancorossi che subiscono la riscossa arancioblu firmata Bottioni e Lovisotto: l’Aurora piazza un 10-3 e manda in confusione i piacentini. De Zardo chiama la carica con 4 punti ristabilendo il +7, ma ancora Lovisotto e poi Magrini, con un gioco da 4 punti, riportano l’Aurora a -1. Pedroni prova a spingere l’acceleratore ma capitan Casagrande, sulla sirena, piazza il 53-53 con la quale Jesi rientra prepotentemente in partita.

Nell’ultimo periodo vengono segnati solo 22 punti, ma sono 10 minuti roventi e pieni di emozioni. Magrini la spara da 3, e riporta i suoi in vantaggio dopo quasi 30 minuti. Gli arancioblu hanno frenesia di sfuggire con il punteggio producendo diverse palle perse in attacco. Ne approfitta De Zardo che con potenza timbra i suoi 20 punti che rimettono avanti Piacenza. Lovisotto, Maggio e ancora il lungo numero 21 si fanno male, mantenendo la partita in perfetta parità. A 3 secondi dal termine arriva l’invenzione del miglior giocatore in campo: Santiago Bruno prende palla al limite della lunetta e spara il pallone sulla tabella per poi vederlo insaccarsi. E’ 63-65 per la Bakery, con grande festa tra i giocatori in panchina ed i 100 tifosi arrivati da Piacenza.

Aurora Jesi-Bakery Piacenza 63-65 (21-24; 32-42; 53-53)

Aurora Jesi: Giampieri 6, Migliori 9, Lovisotto 14, Casagrande 14, Magrini 9, Bottioni 9, Micevic 2, Konteh NE, Montanari NE, Ginesi NE, Giacchè, Mentonelli NE; All. Valli

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bakery Piacenza: Maggio 4, Udom, Pedroni 8, Artioli 8, Orlandi NE, Bruno 18, De Zardo 20, Cena 5, Birindelli 2, Bracchi; All.Campanella

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coppa Italia - Piacenza sconfitto 1-2, il Teramo sbanca il Garilli senza fatica

  • Il Piacenza chiude il precampionato con un pareggio contro la Virtus Verona. Cosa va e cosa non va

  • Piacenza-Virtus Verona: 1-1, a Siani risponde Bridi

  • La Gas Sales Bluenergy va a singhiozzo, Padova vince 3-1. Biancorossi fuori dalla Coppa Italia

  • Piacenza, male la prima. Il Teramo domina, biancorossi fuori dalla Coppa e con dei problemi da risolvere

  • Gardini: «Amareggiato per la situazione, ma sono certo che la Gas Sales Bluenergy farà una grande annata»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento