Questo sito contribuisce all'audience di

Basket - Super Bakery, vince a Tortona (63-65)

E’ una Bakery ferita dalla bruciante sconfitta contro Legnano quella che si presenta al PalaOltrePo di Voghera per quello che ormai è un ”classico”: Tortona-Piacenza, per l’ottava volta avversarie. Per la formazione del presidente Beccari non è...

Basket - Super Bakery, vince a Tortona (63-65) - 1
E’ una Bakery ferita dalla bruciante sconfitta contro Legnano quella che si presenta al PalaOltrePo di Voghera per quello che ormai è un ”classico”: Tortona-Piacenza, per l’ottava volta avversarie. Per la formazione del presidente Beccari non è certo la sfida più semplice per ripartire: il Derthona è difatti la formazione più in forma del campionato, forte dei 5 successi consecutivi dall’arrivo di Jordan Losi. Piacenza si presenta al completo, con tutti gli effettivi a disposizione del coach, compreso il neo-arrivato Buono: per lui solo un assaggio del clima dalla panchina, l’esordio è solo rimandato.

Sono 130 i piacentini al seguito dei ragazzi di coach Coppeta, il quale schiera il quintetto formato da Galli, Rombaldoni, Rossetti, Sorokas, Infante. Cavina risponde con Simoncelli, Galloway, Tavernari, Crockett, Rotondo. E’ di Tortona il primo canestro, mentre Piacenza lotta sotto le plance con Infante (2 rimbalzi offensivi) senza riuscire a concludere per i 2 punti. I piemontesi si portano avanti 6-0 dopo 2 minuti di gioco, prima che Rossetti realizzi i primi punti biancorossi. Sorokas fa valere la maggiore fisicità portando in post basso Tavernari e riducendo a due le lunghezze di svantaggio. La parità arriva a 3’30 con Infante, imbeccato da uno stupendo assist di Rombaldoni. Un’azione identica regala alla Bakery il primo vantaggio dell’incontro. In un match dai ritmi altissimi, il punteggio stenta a decollare: Coppeta decide di rendere ancora più perimetrale il proprio gioco, con Sorokas da 5 e Rossetti da 4, per poter sfruttare la loro maggiore rapidità nei confronti di Rotondo e Valenti: il lituano si dimostra da subito efficace, realizzando la tripla del +5 Piacenza. I bianconeri di coach Cavina si riportano in vantaggio con un parziale di 9-3, prima che Rombaldoni realizzi sulla sirena il canestro del nuovo vantaggio piacentino: 17-18 a fine primo quarto.

Stefanini realizza il primo canestro del secondo quarto, servendo nell’azione successiva l’assist a Italiano per il 17-22. a 7:36 viene comminato un fallo tecnico a coach Cavina per eccessive proteste, ma Piacenza non riesce ad approfittarne, rimanendo sul 19-22. Sorokas firma il nuovo +5 per la Bakery, e Rombaldoni stoppa Galloway, guadagnando anche il possesso di palla. Nuovamente Tortona sul massimo svantaggio trova le forze per riportarsi a contatto , potendo giocare a 4:50 dall’intervallo il possesso del potenziale vantaggio. Galloway realizza la tripla del 26-24, continuando il momento positivo dei bianconeri. Ci prova Rombaldoni a raffreddare l’entusiasmo dei padroni di casa con una nuova stoppata, questa volta su Crockett. Sorokas eccede nelle proteste e si vede fischiare un fallo tecnico, permettendo a Tortona il massimo vantaggio (29-25). Galli ferma l’emorragia con un buon canestro dal mezzo angolo. A 5 secondi dall’intervallo Losi perde il pallone, regalando a Piacenza l’ultimo tiro, non mandato a segno da Gasparin: le squadre rientrano quindi negli spogliatoi sul punteggio di 29-27 per i piemontesi.

Dopo una potente schiacciata in contropiede, Infante commette il suo quarto fallo ed è costretto a ritornare in panca. Piacenza ha intanto alzato l’intensità del proprio gioco: Hill con la tripla e Italiano con l’appoggio da sotto riportano avanti la Bakery (31-34). Galloway e Tavernari consegnano il nuovo vantaggio al Derthona (38-35 a 5:50 dalla fine del quarto). L’Orsi vola sul +9 con una nuova tripla di Tavernari, costringendo coach Coppeta a chiamare timeout per riorganizzare il gioco dei suoi. Ci pensa Stefanini ad interrompere il parziale di 13-0, realizzando il canestro del 44-38. Si entra nell’ultimo di gioco con la Bakery che insegue 47-40. Rombaldoni d’esperienza guadagna due tiri liberi che riportano a -5 i biancorossi: il terzo quarto si chiude sul 47-42 per Tortona.
E’ ancora una volta glaciale dalla lunetta Rombaldoni, che dopo essersi guadagnato un fallo realizza entrambi i liberi per il nuovo -3 Piacenza. E’ l’altro veterano della Bakery, Rossetti, a realizzare la difficile e pesante tripla della nuova parità: 49-49 quando mancano 7:35. Tortona prova a fuggire, ma Sorokas con due triple mantiene il match in perfetta parità a 3:30 dalla fine. Ci pensa Galloway con l’appoggio al vetro a riportare avanti i bianconeri. Infante, rientrato in campo, sigla il 57-57.

La freddezza di Rombaldoni riporta avanti la Bakery, avanti 60-62 con una tripla pazzesca del proprio capitano. Risponde Tavernari dai 6.75m: Tortona 63-62 Piacenza quando mancano 50 secondi alla fine dell’incontro. Piacenza si dimostra più fredda dei piemontesi e vince la sua quarta partita in A2, la seconda gioia lontano dal PalaBakery: finisce 63-65 e la squadra corre sotto alla curva biancorossa per festeggiare con i propri tifosi.

Una vittoria importantissima tanto per la classifica quanto per il morale: ci si attendeva dalla squadra una reazione dopo l’amara sconfitta contro Legnano ed eccola servita, con una prova tutto cuore contro la formazione più in forma del campionato, fermata dopo 5 successi consecutivi. Per Piacenza ora l’esame Reggio Calabria, per confermarsi: l’appuntamento è sabato 20 alle ore 21:00 al PalaBakery di Piacenza.

ORSI Derthona Basket-Bakery Pallacanestro Piacentina 63-65
(17-18, 29-27, 47-42)

Tortona: Rotondo 6, Losi 3, Tava NE, Gioria 2, Venuto, Simoncelli 4, Carosi, Strotz, Crockett 6, Valenti 6, Tavernari 19, Galloway 17. All.Cavina
Piacenza: Rombaldoni 15, Galli 2, Stefanini 5, Sorokas 15, Gasparin 2, Buono NE, Italiano 5, Rossetti 6, Mazzocchi NE, Infante 11, Hill 4. All.Coppeta

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento