rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Basket

Basket Serie D: Podenzano merita ma gli episodi lo condannano ancora

Podenzano – Stars Bologna: 68 - 71 (15-17, 30-33, 47-53)
 
Podenzano: Pirolo P. 8, Fermi 10, Rigoni M. 12, Petrov, Rigoni F. 6, Fumi 6, Galli 5, Pirolo M. 6, Stecconi, Alessandrini 12, Coppeta 3.  All. Locardi-Bertuzzi
 
Anche quando il gioco e la prestazione offerta da Podenzano è a livello della categoria, la fortuna non vuole proprio sorridere ai valnuresi. La compagine piacentina ormai è da 3 partite che dimostra sul campo di essere all’altezza delle avversarie, sia le più quotate Audace Bombers e Selene Sant’Agata, sia quelle più alla portata come Stars Bologna, ultima avversaria.
Ma quando anche la fortuna si volta dall’altra parte, c’è ben poco da fare. Stavolta, oltre alla fortuna, anche decisioni arbitrali molto, ma molto discutibili che hanno segnato i secondi finali del match.
Gara che Podenzano insegue sempre, a pochissime lunghezze, trovandosi anche davanti in più di un’occasione, offrendo una difesa strenua e efficace, tanto da far andare gli avversari oltre i 24 secondi per più di una volta, perdendo possesso.
Primo episodio che lascia increduli i casalinghi nel primo tempo, dove una tripla di Coppeta viene annullata per un fallo in attacco occorso dopo che la palla era già entrata nella retina.
Nel finale punto a punto poi, gli ultimi secondi sono decisi da un errore di assegnazione di una rimessa laterale, agli ospiti invece che a Podenzano, e soprattutto a un fallo “tecnico” dato alla panchina di Podenzano che stava richiamando un giocatore in campo, ma per l’arbitro stava invece protestando, a suo dire.
Due punti sotto, l’ultima rimessa in gioco viene disegnata benissimo ma purtroppo il tiro da 3 punti si spegne sul ferro, con la Dea Bendata in sciopero totale da ormai 2 mesi a Podenzano.
 
Coach Locardi: “mi dispiace tanto perché per l’ennesima volta in questa stagione non raccogliamo quello che seminiamo. E’ stata una partita tosta, dura ma corretta. Anche questa v volta abbiamo avuto il tiro per vincerla, aperto e libero, e non è entrato. Non ho nulla da recriminare ai ragazzi perché c’hanno provato, hanno messo in campo tutto. La meritavamo davvero, quello che c’è girato a nostro favore nella prima fase lo stiamo pagando con altissimi interessi in questa seconda.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket Serie D: Podenzano merita ma gli episodi lo condannano ancora

SportPiacenza è in caricamento