Questo sito contribuisce all'audience di

Basket - Sanguinetti e Magrini: «Riparte la scalata alla A2»

Gestione della squadra, incredibili doti di realizzatore, grande fisicità e un pizzico di estro: questo è Giacomo Sanguinetti, riconfermatissimo playmaker biancorosso da subito entrato nelle grazie del pubblico piacentino per le sue giocate, sia...

Giacomo Sanguinetti in azione nella scorsa annata
Gestione della squadra, incredibili doti di realizzatore, grande fisicità e un pizzico di estro: questo è Giacomo Sanguinetti, riconfermatissimo playmaker biancorosso da subito entrato nelle grazie del pubblico piacentino per le sue giocate, sia per andare direttamente a canestro sia per favorire un compagno. Anche dal suo talento passerà ancora una volta la fortuna del Bakery, con cui "Jack" disputerà la sua seconda stagione.

«Inizio con spirito senz'altro positivo - spiega il play biancorosso - perché l'anno scorso, anche se non abbiamo raggiunto la promozione, è stata per me un'annata positiva. Si ricomincia con i soliti obiettivi, quelli di arrivare fino in fondo e far bene. La squadra è cambiata molto, siamo in una fase iniziale in cui dobbiamo conoscerci meglio e stiamo provando cose nuove con il coach, che ha idee diverse per quanto riguarda il gioco: dobbiamo mettere in campo una nuova mentalità, fare quello che ci chiede e l'intesa tra di noi arriverà strada facendo».

E' cambiata la squadra ed allo stesso modo cambierà in alcune situazioni il tuo ruolo in campo.
«Sì, esatto: quest'anno mi troverò a giocare anche qualche minuto da guardia, un ruolo a cui mi devo abituare. Lo scorso anno con Gasparin era più lui a spostarsi in quel ruolo quando eravamo in campo insieme, mentre in questa stagione, soprattutto ora con l'arrivo di Tempestini, sarò io a giocare da "2". Concettualmente però cambierà poco: per me conta avere sempre la giusta mentalità e la voglia di migliorarsi sempre».

Accanto a Sanguinetti, importante anche la conferma di un giocatore del calibro di Mattia Magrini: anagraficamente giovane eppure cestisticamente già esperto e capace d'essere all'occorrenza trascinatore in campo e fuori. Ventiquattro volte in doppia cifra nella passata stagione totalizzando una media di 11.3 punti a partita, l'esterno nativo di Osimo non si accontenta ed anzi rilancia per la nuova annata.

«E’ motivo d'orgoglio essere ancora nel progetto Bakery. Sono felice d'essere rimasto per provare a fare ciò in cui non siamo riusciti lo scorso anno, ovvero riportare Piacenza in A2. Sono molto carico per questa nuova avventura, se possibile ancora più della passata stagione. Non abbiamo iniziato benissimo, ma le cose non riescono subito al meglio, spesso c'è bisogno di duro lavoro in palestra tutti i giorni per imparare a conoscere i nuovi compagni. Abbiamo cambiato molto dall'anno scorso quindi è normale che vadano oliati i nuovi ingranaggi: da parte nostra l'impegno è stato altissimo fin da subito e stiamo già iniziando a vedere i miglioramenti rispetto a qualche settimana fa, si può dire che la strada è quella giusta».

Quello alle porte (sabato 1 0ttobre l'esordio casalingo contro Desio) si preannuncia un campionato davvero complesso.
«A mio parere siamo nel girone più difficile tra i quattro di Serie B: Orzinuovi, Bergamo, Cento, ma anche altre squadre sono molto ben attrezzate. Tra queste metto anche il Bakery. Sarà un torneo lungo, la spunterà chi riuscirà ad essere concentrato fino alla fine. Un aspetto importante sarà la vicinanza del pubblico: lo scorso anno abbiamo visto quanto i piacentini ci abbiano supportato, specialmente in fase di playoff quando siamo diventati davvero un campo molto caldo. Mi piacerebbe vedere lo stesso entusiasmo fin da subito, so che il gruppo tifosi di Spazio Biancorosso saprà coinvolgere al meglio la città, poi spetterà a noi ottenere i migliori risultati possibili per far appassionare sempre più gente a questa squadra».

IL BAKERY PIACENZA SI PRESENTA ALLA CITTÀ
Il mondo del Bakery Basket si presenta alla città: mercoledì 28 settembre alle 18.00 è infatti in programma al Palasport di Largo Anguissola la festa di inizio stagione sportiva 2016/2017. Saranno presentati i ragazzi della prima squadra che l’1 ottobre inizierà l’avventura in Serie B, ma non solo: accanto a loro, tutti i giovani biancorossi della Bakery Academy, il settore giovanile della Pallacanestro Piacentina. A condire l'evento lo stand gastronomico del sostenitore e partner biancorosso Centro Carni Zucconi Luca che preparerà spiedini e hamburger. Infine due iniziative congiunte tra la Pallacanestro Piacentina ed il club tifosi Spazio Biancorosso: a tutti i giovanissimi atleti sarà regalata la foto ufficiale della squadra con una penna per gli autografi. I primi tre a raccoglierli tutti riceveranno un omaggio griffato Bakery Basket-Spazio Biancorosso; sarà inoltre allestito un point di vendita di materiale tecnico e d'abbigliamento del Bakery Piacenza.

ENNIO LEONZIO ENTRA IN ROSA
Nel frattempo il Bakery comunica ufficialmente di aver raggiunto l'accordo per l'ingaggio di Ennio Leonzio, guardia di 192 centimetri classe 1994 che nella passata stagione ha disputato il campionato di A2 Ovest con la Virtus Roma.
Già da qualche giorno aggregato alla squadra, Leonzio ha disputato le ultime tre amichevoli con la maglia del Bakery dando prova delle proprie capacità. Nato a Chieti il 14 settembre 1994, in carriera ha vestito le maglie della Stella Azzurra in Serie B (13.9 punti e 4.5 rimbalzi a partita nel 2013/2014) e Barcellona Pozzo di Gotto e Virtus Roma in A2.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento