Questo sito contribuisce all'audience di

Basket - Per l'Assigeco una serata da incubo a Treviso

Doveva essere la serata della verità per l'Assigeco, invece la trasferta in casa di Treviso si trasforma in una sorta di incubo, con Piacenza mai in partita e la capolista a fare il bello e il cattivo tempo dal primo scambio fino al fischio finale.

Una fase di gioco di Treviso-Assigeco

Doveva essere la serata della verità per l'Assigeco, invece la trasferta in casa di Treviso si trasforma in una sorta di incubo, con Piacenza mai in partita e la capolista a fare il bello e il cattivo tempo dal primo scambio fino al fischio finale senza mai rischiare.

Si capisce subito che non è serata: la partenza dei padroni di casa vale immediatamente il parziale di 14-0 nei primi 5 minuti di gioco con Decosey in grande evidenza. Ci pensa Hasbrouck a sbloccare il punteggio in casa Assigeco, ma solo dopo ben sette minuti di siccità offensiva.
Le cose non migliorano nei restanti tre minuti, con il solo Borsato in grado di trovare la via del canestro per gli ospiti. Il primo quarto si chiude con un netto 18-5 in favore di Treviso.

Hasbrouck e Infante con un paio di tiri da tre punti provano a riportare sotto Piacenza ma Treviso, grazie ai canestri di Ancellotti, si riporta subito sulla doppia cifra di vantaggio (24-13 al 14’).
L’'Assigeco riesce a rifarsi sotto ma è ancora lo scatenato Ancellotti (10 punti e 10 rimbalzi in 14 minuti), ben coadiuvato da Perry, a portare Treviso sul massimo vantaggio a +17 (37-20 al 19’).
Primi due quarti sono a dir poco disastrosi per l'’Assigeco che tira con meno del 30% complessivo dal campo collezionando anche 11 palle perse.

Anche al rientro dall'’intervallo lungo, Treviso continua a volare portandosi sul +20 grazie alle realizzazioni di Fantinelli e Decosey (41-21 al 21’). Le conclusioni di Hasbrouck e compagni continuano ad infrangersi sul ferro, mentre dall'’altra parte l’intensità dei trevigiani non accenna a calare. Due bombe consecutive di Moretti fanno toccare il +24 ai padroni di casa (49-25 al 25’).

Kenny Hasbrouck riporta i suoi a -14 all’inizio dell’ultimo periodo. Ma si tratta del più classico dei fuochi di paglia. Treviso conduce in porto una vittoria meritata dopo una partita che la conferma sempre più capolista del girone Est di A2, in coabitazione con la Virtus Bologna.
Per l’'Assigeco Piacenza, invece, una sconfitta che fa sfumare definitivamente il sogno Final Eight di Coppa Italia, a causa degli scontri diretti sfavorevoli con Trieste e Mantova appaiate ai biancorossoblù a quota 18 punti in classifica.

Il prossimo appuntamento per i ragazzi di coach Andreazza sarà il prossimo 9 gennaio alle ore 20, quando al PalaBanca sarà ospite la Virtus Bologna.

DE LONGHI TREVISO – UCC ASSIGECO PIACENZA 73-58
(18-5, 37-21, 58-38, 73-58)
Treviso: Perry 15, Moretti 13, Malbasa, Barbante ne, Fantinelli 8, Saccaggi 7, Rinaldi 8, Negri, Poser ne, Ancellotti 10, Marini ne, Decosey 12. All.: Pillastrini.
Piacenza: De Nicolao 2, Jones 6, Raspino 16, Infante 18, Persico, Dincic ne, Brigato ne, Gaadoudi ne, Zucchi ne, Hasbrouck 13, Borsato 3. All.: Andreazza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento