menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Basket - Pazzesco Bakery, battuto sulla sirena - 1

Basket - Pazzesco Bakery, battuto sulla sirena - 1

Basket - Pazzesco Bakery, battuto sulla sirena

La grande beffa. Difficile digitare numeri e percentuali quando la sirena accompagna nel canestro i tre punti del sorpasso al quale nulla e nessuno potrà replicare. La firma in calce al canestro è di Gurini, che regala la vittoria a Omegna e...

La grande beffa. Difficile digitare numeri e percentuali quando la sirena accompagna nel canestro i tre punti del sorpasso al quale nulla e nessuno potrà replicare. La firma in calce al canestro è di Gurini, che regala la vittoria a Omegna e sveglia il Bakery dal sogno del primo successo in LegaDue Silver. Un Bakery che ormai a due secondi da giocare, tornando in campo dopo il time-out, lo assaporava tutto il gusto della vittoria. A conti fatti, dopo aver giocato una signora partita, sempre avanti nel punteggio o quasi, la squadra di Coppeta, calata nel finale, ha pagato tre errori dalla lunetta negli ultimi secondi che avrebbero tenuto a distanza Omegna, paga dunque proprio quei tiri liberi che sino ad allora non avevano conosciuto macchia (19 centri su 22). Quando il rammarico per la sconfitta passerà si potrà apprezzare la buona prestazione, di squadra e dei singoli. Tra i quali hanno brillato Italiano (20) e Hill (18) per il Bakery, mentre per gli ospiti Saddler (18), Conger (17) e Iannuzzi (17), quest'ultimo andato in crescendo col passare dei minuti.

Comincia come un diesel il Bakery, con Omegna che tiene bene il campo. La tripla di Rombaldoni e il canestro di Gasparin valgono l'aggancio (17-17), prima che i liberi di Sorokas permettano a Piacenza di mettere la testa avanti. È un Bakery che ha ingranato, dimostrando lucidità nel coprire gli spazi ed efficacia nel colpire dalla linea dei 6.75 prima con Italiano poi con Hill, dalle cui mani arrivano i punti che valgono il più cinque a fine primo quarto.
Nei secondi dieci minuti è il Bakery che vorresti sempre vedere, circolazione di palla impeccabile, letale in contropiede, punti pesanti dalla panchina (due triple da manuale di Galli), una prestazione che Omegna fatica a contenere. Tanto che proprio Galli e capitan Rombaldoni spingono i biancorossi sul più tredici (49-36), mentre la gestione perfetta dell'ultimo pallone prima del riposo lungo libera Sorokas alla tripla che archivia il primo tempo con il più sedici per Piacenza, dovuto soprattutto alla buona vena da tre punti (62% contro il 22% ospite).

Quando si riparte è il momento di tenere botta. Omegna tenta di rimpicciolire il gap, ci riesce in parte, anche complice qualche palla persa dei piacentini che restano comunque in partita a più di tre possessi palla di vantaggio. Coppeta rigetta nella mischia Galli e Sorokas, ma i quattro punti di Saddler riportano il solco tra i due quintetti a dieci punti. Comincia l'ultimo parziale. La squadra di Magro prova a fare la voce grossa, a cinque dal termine la bomba di Iannuzzi rimette Omegna in carreggiata, meno quattro: la tripla sbagliata da Hill e la transizione perfetta degli ospiti dicono che tutto può ora accadere (75-73). Il pallone che scotta è nelle mani dello stesso Hill che, servito da Rombaldoni, infila la tripla che ha il sapore della vittoria, lo stesso non farà però Sorokas, il cui doppio errore dalla lunetta, insieme a quello del capitano, consentono a Omegna di rimanere in vita. È a quel punto che colpisce Gurini, nella maniera più dolorosa possibile, con il tiro della vittoria. Quando sul tabellone non si vede più neppure un decimo di speranza.
Filippo Lezoli

BAKERY PIACENZA - PAFFONI OMEGNA 81-82
(29-24, 54-38, 65-55)

Bakery Piacenza: Rombaldoni 10, Sorokas 11, Gasparin 6, Infante 8, Hill 18; Galli 6, Italiano 20, Rossetti 2. Ne: Stefanini, Mazzocchi. All. Coppeta.

Paffoni Omegna: Iannuzzi 17, Conger 17, Masciadri 3, Tavernelli 13, Saddler 18; Resca 2, Vildera 2, Gurini 10, Smorto. ne: Della Torre. All.: Magro.
Arbitri: Degli Onesti, Yang Yao, Nuara.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento