Questo sito contribuisce all'audience di

Basket - Nemanja Gajic è un giocatore dell’Assigeco Piacenza

Guardia classe 2001, è nato in Serbia, ha completato la formazione giovanile italiana. Lo scorso anno ha militato in serie C Gold con la maglia di Bassano

Nemanja Gajic in azione

Nemanja Gajic è un giocatore dell’Assigeco Piacenza. Guardia classe 2001, Nemanja è nato in Serbia, ma ha completato la formazione giovanile italiana. Lo scorso anno ha militato in serie C Gold con la maglia di Bassano chiudendo con 14.5 punti di media a partita. Con la maglia dell’Happy Casa Brindisi ha disputato invece la Next Gen Cup dove si è distinto soprattutto per le sue doti realizzative.
“Sono molto contento e carico per questa nuova avventura – dice – e non posso che ringraziare la società e coach Salieri per la grande opportunità che mi hanno dato. Sento che per me questo è il momento giusto per tentare il grande salto e confrontarmi ad alto livello. Non vedo l’ora di iniziare a lavorare con i miei nuovi compagni e far parte di questa squadra”.
“Seguo questo ragazzo da almeno tre anni – afferma coach Stefano Salieri – si tratta di un giocatore dallo spiccato senso del canestro, ambidestro, molto tecnico e tiratore affidabile da tre punti sugli scarichi. Credo si possa dire che sia uno dei migliori talenti per la sua annata: un ragazzo che alle sue doti unisce umiltà e grande voglia di lavorare in palestra”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Un bel Piacenza strappa un punto prezioso sul campo del Como. Intensità e aggressività, ma l'attacco rimane a secco

Torna su
SportPiacenza è in caricamento