Questo sito contribuisce all'audience di

Basket LegaDue - Bakery sconfitto da Matera

La prima storica volta del Bakery in Legadue termina con una sconfitta maturata al termine di una partita combattuta e in bilico sino agli ultimi palloni davanti a una buona cornice di pubblico. Una prova comunque positiva quella dei piacentini...

Basket LegaDue - Bakery sconfitto da Matera - 1
La prima storica volta del Bakery in Legadue termina con una sconfitta maturata al termine di una partita combattuta e in bilico sino agli ultimi palloni davanti a una buona cornice di pubblico. Una prova comunque positiva quella dei piacentini, che hanno pagato qualche rimbalzo perso di troppo a metà dell'ultimo quarto. Un mini-break dal quale non sono poi più riusciti a rientrare. Sarà il prosieguo della stagione a chiarire quanto la prima partita è stata indicativa. Il Bakery ha retto il confronto soprattutto grazie all'asse Rombaldoni-Sorokas. Il primo (13 punti) ha gestito con sapienza la squadra, assumendosi le responsabilità nei momenti delicati, quello insomma che si richiede a un capitano. L'ala lituana (21) ha dimostrato di essersi calata bene nella nuova realtà, rappresentando fin da subito un valore aggiunto, non solo misurabile in termini di punti. Per quanto riguarda l'altro giocatore più atteso, Hill, il suo non è stato un contributo soddisfacente, ma il tempo per far emergere le sue qualità certo non manca. E quella tripla in un momento caldissimo, che ha riacceso le speranze del Bakery, sia pure per poco, vale come una promessa.

Il primo tempo vede le squadre giocare una gara di sostanziale equilibrio, con i biancorossi che spuntano qualcosa a rimbalzo rispetto ai rivali e gli ospiti che sono un po' più precisi dalla linea dei 6.75. Sotto canestro la legge è dettata da Sorokas per i padroni di casa e da Richard, prolifico giocatore di Matera che è un'autentica spina nel fianco per la squadra di Coppeta, non solo in fase realizzativa ma anche come acchiappa palloni sotto la plancia. Sette punti consecutivi degli uomini in casacca azzurra sono l'impatto del Bakery con la Legadue Silver. Rombaldoni lancia il recupero dei biancorossi, che in avvio di secondo quarto mettono per la prima voltala la testa avanti con Italiano. Poi è un rispondersi continuo sino all'intervallo, quando gli arbitri mandano le squadre a riorganizzarsi in vista dei secondi venti minuti.

Alla ripresa del gioco Piacenza tenta l'allungo con Infante e uno scatenato Sorokas, guadagnando per la prima volta due possessi palla di vantaggio. Matera però non solo non scricchiola, trova anche la forza di riportarsi sotto. I rimbalzi di Richard (al termine 17) e i canestri di Bonessio e Caceres riconducono l'incontro ad essere una sfida punto a punto. A metà dell'ultimo quarto Richard e Green provano a tracciare il solco con Piacenza (66-71). Rombaldoni e Gasparin tentano di colmare il gap, ma i biancorossi proprio nella fase decisiva sono deficitari a rimbalzo, complice anche il riposo concesso a Sorokas. La penetrazione di Green che vale il più nove (72-81) a meno di due dal termine obbligherebbe la squadra di Coppeta ad un'impresa. La tripla di Hill sembra lasciare ancora un anelito di speranza, che però rimbalza sul ferro insieme al tiro da tre punti di Sorokas a una manciata di secondi dalla sirena.
Filippo Lezoli

BAKERY PIACENZA - BAWER MATERA 78-83
(21-22, 42-40, 64-63)


Bakery Piacenza: Rombaldoni 13, Sorokas 21, Gasparin 6, Infante 11, Hill 10; Galli 6, Stefanini 2, Italiano 9, Rossetti. Ne: Ziotti, Mazzocchi. All. Coppeta.
Bawer Matera: Greene 18, Fallucca 7, Richard 20, Baldasso 6, Bonessio 19; Cucco, Caceres 11, Giarelli 2, Circosta. Ne: Miriello. All. Di Lorenzo.
Arbitri: Rudellat, D'Amato, Salustri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento