Questo sito contribuisce all'audience di

Basket - L'Assigeco affronta il suo passato

Reduce da quattro vittorie consecutive l’Assigeco Piacenza viaggia verso Ravenna, dove martedì alle 20.30 affronta l’Orasì Ravenna, formazione appaiata in classifica alla squadra di Andreazza. Dopo sette giornate la graduatoria è cortissima, con...

Luca Infante in azione nella gara vinta dall'Assigeco contro Jesi
Reduce da quattro vittorie consecutive l’Assigeco Piacenza viaggia verso Ravenna, dove martedì alle 20.30 affronta l’Orasì Ravenna, formazione appaiata in classifica alla squadra di Andreazza. Dopo sette giornate la graduatoria è cortissima, con Roseto al comando a quota 12 , Treviso a due lunghezze e cinque squadre, fra cui Assigeco e Ravenna, a 8. Ancora troppo presto dunque per capire chi reciterà il ruolo della lepre in un torneo che in questa prima fase si è dimostrato particolarmente equilibrato. La cosa che più conta è che Piacenza è là davanti e dopo un avvio complicato ha trovato il ritmo giusto per ricoprire un ruolo da protagonista. Anche perché se la serie positiva di vittorie dovesse proseguire anche martedì e magari domenica in casa contro Chieti, penultimo in classifica, allora la graduatoria potrebbe dare segnali più che positivi agli emiliani.
Nella sfida con Ravenna coach Andreazza dovrà fare a meno di Valerio Costa ed Edoardo Persico, mentre l’incontro casalingo della scorsa settimana ha fatto capire che Matteo Formenti ha ormai pienamente recuperato e deve solo ritrovare il ritmo partita. Il confronto con i romagnoli sarà anche l’occasione per ritrovare Alberto Chiumenti, per anni una delle colonne dell’Assigeco e per sei stagioni capitano di Casalpusterlengo. La sua sfida sotto canestro con Luca Infante sarà uno dei temi più interessanti della partita

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI
Marco Andreazza (allenatore): Ci siamo ritrovati in palestra martedì scorso, cercando di preparare nel migliore dei modi la trasferta di Ravenna, squadra che viene dieci giorni dopo l'ultima partita casalinga, quindi qualcosa nella programmazione settimanale abbiamo cambiato, rispetto al solito, privilegiando per qualche giorno la parte fisica e la tecnica individuale. 
Affrontiamo un'ottima squadra per quello che ha dimostrato finora al di là dei punti in classifica ma soprattutto per l'autorità con cui è andata a giocare in casa delle due bolognesi, segnale di gruppo coeso e ben allenato. Sarà durissima anche perchè ad oggi non credo recupereremo Costa e Persico, che sarebbero stati importanti nelle rotazioni in vista di un match che si preannuncia durissimo fisicamente.
Incontreremo da avversario Alberto Chiumenti, che è stato una delle colonne della nostra società per tanti anni ma soprattutto un amico e una persona seria, per cui sarà ancora più emozionante ritrovarsi contro sul parquet martedì sera. Loro sono una squadra solidissima e a volte anche molto tattica, con due americani tra i migliori del campionato nei rispettivi ruoli e un mix di giovani ed esperti nel pacchetto italiani, tra cui ricordo con piacere Giacomo Sgorbati, che sta facendo benissimo e con il quale abbiamo vissuto un'importante stagione insieme in Assigeco, due anni fa. 
Dovremo veramente fare un'impresa per provare a vincere ma ci crediamo, con la fame e l'umiltà che ci contraddistinguono.

Riccardo Rossato, guardia: Siamo contenti di affrontare Ravenna in un momento positivo della nostra stagione, che è una squadra completa che ha dimostrato di non aver paura di nessuno, andando a vincere contro squadre costruite per vincere il campionato. Siamo consci che sia un campo durissimo e soltanto facendo una gara solida per 40 minuti potremmo provare a portare via i due punti. Ritroviamo Formenti, che sta ritrovando il ritmo del campo e la forma fisica; in settimana c'è stata anche la firma di Borsato: due cose positive che mettono serenità alla squadra, permettendoci di lavorare meglio tutti insieme.
Noi ‘vecchi’ dell’Assigeco, rincontriamo Alberto Chiumenti, che è stato il nostro capitano per 6 anni e simbolo di questo club, oltre ad essere uno dei lunghi più forti del campionato.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento