Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Basket

Basket - L'Assigeco espugna Biella con una gran difesa. Finisce 63 a 76

Devoe fa 25 punti e trascina la squadra di Salieri insieme a Pascolo, Guariglia e Cesana

C’è un copione caratterizzato da grande spirito di gruppo, capacità di soffrire e abilità nel fare gioco a fare da cornice gioiosa al primo “colpo” stagionale dell’Assigeco, determinata il giusto per firmare la prima vittoria biancorossoblu in assoluto al “Biella Forum”.
Una stilettata, sudata fino in fondo anche se tirata con il sorriso all’amato ex coach Andrea Zanchi, tornato in A2 a dare forza e un’anima tecnica al “baby” roster biellese, rinforzato dagli ex Assigeco Infante e Hasbrouck.
Anche senza Carr, tenuto ancora fuori, e con Deri costretto a casa da una brutta scavigliata, la squadra di Stefano Salieri, brava a incidere per tutto il primo tempo nell’emozione dell’esordio casalingo di Biella, costruisce il cammino verso la corroborante vittoria con la solidità difensiva, l’attenzione nel fluire degli schemi e la grande intensità messa sul parquet per gestire il ritmo indiavolato, pressione e grinta, caratteristica principale di Biella.
Nella prima parte il tabellone gira a senso unico: 9-13 al 6’ del primo, 23-43 al 9’ del secondo periodo. Il 4/6 da tre di Luca Cesana, la doppia doppia da urlo di Tommaso Guariglia e le giocate di “Dada” Pascolo trascinano l’Assigeco con l’inerzia della gara saldamente in mano grazie alla regia di Gherardo Sabatini spinta fino al massimo vantaggio dell’avvio di terzo periodo. 23-46 al 1’.
Nella super serata dello “starting five” emerge la prova di bravura e personalità di Gabe DeVoe III già incisivo nel primo tempo ma decisivo nel quarto periodo per rimettere il marchio biancorossoblu sul canovaccio della serata che i padroni di casa cercano di sverniciare con l’iniezione improvvisa e devastante di vitalità e pressing che nel momento più duro (31-54 al 5’ sulla tripla di Guariglia) scatena un parziale “monstre” di 19-2 che apre uno scenario differente all’inizio dell’ultimo periodo: 50-56 al 1’ sulla tripla di Bertetti, bravo con Pollone, e Vincini a guidare la rimonta.
Nel momento della serata più delicato per la squadra di Stefano Salieri, DeVoe prende l’Assigeco sulle spalle (50-63 al 3’, 56-67 al 6’) facendo scorrere ossigeno nei polmoni biancorossoblu con giocate fondamentali.
Biella continua a pressare di squadra senza mollare nulla andando all’arrembaggio dell’area Assigeco. I ragazzi di Stefano Salieri reggono bene l’urto finale conservando il margine di sicurezza con un’altra tripla di Guariglia e il sigillo di DeVoe (56-72) che rendono gli ultimi due giri di lancette una serena attesa all’esplosione di gioia al suono della sirena finale.

EDILNOL BIELLA    63

UCC ASSIGECO PIACENZA    76
    
(11-22; 23-43; 45-56)

EDILNOL BIELLA: Soviero 5 (2/6 da due), Hasbrouck 6 (3/3, 0/6), Pollone 11 (1/5, 3/6), Davis 9 (4/8, 0/2), Morgillo 8 (4/5 da due); Bianchi 11 (1/1, 3/3), Vincini 6 (2/5, 0/2), Porfilio 4 (2/2, 0/2), Bertetti 3 (0/2, 1/4), Infante (0/4 da tre). Ne: Aimone, Loro All.: Andrea Zanchi (assistente: Andrea Niccolai)

UCC ASSIGECO PIACENZA: Sabatini 1 (0/3, 0/3), Devoe 25 (6/7, 3/5), Cesana 16 (1/6, 4/7), Pascolo 10 (5/8 da due), Guariglia 17 (4/9, 3/7); Galmarini 3 (1/2 da tre), Seck 2 (1/1 da due), Gajic 2 (1/2, 0/4), Querci (0/1 da tre). Ne: Gherardini. All.: Stefano Salieri (assistenti: Gabriele Grazzini, Fabio Farina)

ARBITRI: Duccio Maschio di Firenze, Simone Patti di Montesilvano, Doronin di Perugia

NOTE:    

Tiri liberi: Edilnol 4 su 13, Assigeco 7 su 14

Tiri da tre: Edilnol 7 su 29, Assigeco 11 su 29

Rimbalzi: Edilnol 34 (Pollone 8), Assigeco 46 (Guariglia 17)

Assist: Edilnol 11 (Bertetti 4), Assigeco 15 (Sabatini 8)

Cinque falli: Soviero (35’)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket - L'Assigeco espugna Biella con una gran difesa. Finisce 63 a 76

SportPiacenza è in caricamento