menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Bizzozi, tecnico del Bakery (foto bakerybasket.it)

Bizzozi, tecnico del Bakery (foto bakerybasket.it)

Basket - Incredibile Bakery, gara sospesa con Forlì

Incredibile al PalAnguissola nella sfida di cartello della Serie B fra Bakery e Forlì. A inizio secondo quarto una schiacciata di Infante manda in frantumi il tabellone; come da regolamento gli addetti...




Incredibile al PalAnguissola nella sfida di cartello della Serie B fra Bakery e Forlì. A inizio secondo quarto una schiacciata di Infante manda in frantumi il tabellone; come da regolamento gli addetti provvedono a sostituirlo in tempo utile, ma durante il riscaldamento concesso dagli arbitri prima di riprendere l'incontro, un giocatore di Forlì rompe anche il secondo tabellone. Una situazione che a memoria nessuno ricorda, non solo a Piacenza ma a livello nazionale. I direttori di gara prima parlano con gli allenatori, quindi escono dal campo per far ritorno dopo una decina di minuti e dichiarare sospeso l'incontro. Adesso la palla passa al Giudice sportivo.

REGOLAMENTO - Il regolamento parla chiaro: la società ospitante deve avere a disposizione due tabelloni di scorta nel caso si rompano entrambi, ma quanto succede al PalAnguissola è ai limiti del regolamento. Lo conferma l’incertezza dei direttori di gara e degli ufficiali al tavolo: dopo la rottura del secondo tabellone tutti e cinque si allontanano e rimangono a lungo negli spogliatoi: probabile che anche loro siano andati a informarsi meglio sulle ipotesi da considerare. Senza contare che per cambiare il canestro nella prima occasione gli addetti impiegano oltre mezz’ora e al momento della nuova rottura l’orologio segna già le 22.30. Avrebbe avuto senso giocare quasi tre quarti interi (erano trascorsi due minuti della seconda frazione) iniziando ben oltre le 23, considerati i tempi tecnici per la sostituzione e il nuovo riscaldamento concesso dai direttori di gara? Ora toccherà al Giudice mettere la parola fine sulla vicenda.


PARTITA - Riavvolgendo il nastro bisogna raccontare di un avvio in cui Forlì sfrutta al meglio alcuni errori marchiani dei piacentini sottocanestro, puntando poi su un veloce contropiede che sorprende i padroni di casa. La formazione di Bizzozi raggiunge presto i cinque falli e proprio con i liberi gli ospiti doppiano il Bakery: 20-10 a poco più di due minuti dal termine del primo quarto. Poi Gasparin e Sanguinetti scaldano la mano e riportano in partita i propri compagni con un paio di tiri dalla lunga distanza. Piacenza è in piena rimonta e mette la freccia per il 27-26 a 7’58 dalla fine del secondo quarto, quando la schiacciata di Infante spacca la partita ma soprattutto il tabellone. Adesso non resta che attendere

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento