Questo sito contribuisce all'audience di

Basket - Il Bakery torna a vincere contro Cecina

La vittoria del Bakery sul Cecina è di quelle che pesano per due ragioni: occorreva rialzarsi subito dopo il passo falso di Livorno e la classifica chiedeva i due punti proprio per raggiungere in terza posizione il quintetto toscano. L'ottima...

Un momento della partita (foto Lezoli)
La vittoria del Bakery sul Cecina è di quelle che pesano per due ragioni: occorreva rialzarsi subito dopo il passo falso di Livorno e la classifica chiedeva i due punti proprio per raggiungere in terza posizione il quintetto toscano. L'ottima prova a rimbalzo dei piacentini (32-21) e la buona vena da tre punti rispetto agli avversari (6/16 contro 1/14) possono in parte spiegare il successo del Bakery, ma i numeri non dicono tutto. Molto è dipeso anche dall'atteggiamento dei biancorossi, un giusto connubio tra foga agonistica e lucidità. Dopo un turno di assenza torna Zampolli, ma Coppeta deve fare a meno di Garofalo. Inizia con il giusto piglio Piacenza, palloni recuperati, rapidità nella manovra, tanti i punti in transizione grazie alla verve di Gambolati e Italiano, il tutto condito da un'intensità che gli ospiti faticano a contenere. Il vantaggio dei biancorossi lievita sino al più nove (29-20) toccato con la bomba di Bonaiuti, quando però la macchina di Coppeta si inceppa sotto canestro, Cecina ripaga con la stessa moneta e il parziale di 9-0 in favore dei toscani ristabilisce l'equilibrio. Al riposo lungo è comunque la zampata dei padroni di casa a far pendere la bilancia dalla parte del Bakery per quattro lunghezze. Nel terzo quarto le triple di Gambolati spingono avanti Piacenza ogni volta che Cecina si avvicina a ricucire lo strappo, il numero 11 biancorosso fa un grande lavoro anche sotto le plance, superato dal solo Italiano, entrambi aiutati da una squadra che fa il suo dovere sino in fondo. Otto punti è il margine di vantaggio con il quale Bonaiuti e compagni si presentano in campo negli ultimi dieci minuti. È un finale tutto da vivere in quanto Cecina è agguerrita e sfrutta qualche indecisione dei biancorossi, ecco perché la tripla di Gasparin a metá quarto e gli altri due canestri dello stesso Gasparin (il primo dei quali al termine di un'azione corale) sono per Piacenza ossigeno puro e una seria ipoteca sulla partita. Condotta in porto dai biancorossi una manciata di minuti dopo.
Filippo Lezoli

Bakery Piacenza - Basket Cecina 68 - 61
(22-16, 36-32, 55-47)
Bakery Piacenza: Gasparin 11, Zampolli 5, Rombaldoni 3, Italiano 12, Gambolati 25; Boinaiuti 9, Speronello 3. Ne: Mazzocchi, Ziotti, Ponzi. All.: Coppeta.
Basket Cecina: Fratto 6, Sanna 14, Del Testa 2, Bruni 4, Capitanelli 16; Rischia 15, Listwon, Salvadori, Caroti 4. Ne: Favilli. All.: Campanella.
Arbitri: Tammaro, Roca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento