Questo sito contribuisce all'audience di

Basket - Il Bakery sfida Latina per l'onore

Piove sul bagnato in casa Pallacanestro Piacentina, la pausa dovuta allo svolgimento della Coppa Italia avrebbe dovuto dar la possibilità a coach Sodini di lavorare sul gruppo cercando di preparare al meglio le ultime partite della stagione. Un...

Basket - Il Bakery sfida Latina per l'onore - 1
Piove sul bagnato in casa Pallacanestro Piacentina, la pausa dovuta allo svolgimento della Coppa Italia avrebbe dovuto dar la possibilità a coach Sodini di lavorare sul gruppo cercando di preparare al meglio le ultime partite della stagione. Un lavoro improntato sugli aspetti psicologici e tecnico tattici importanti per una squadra che nel girone di ritorno non ha ancora trovato la via della vittoria. 
Invece “i problemi fisici sopravvenuti – attacca Marco Sodini – ci hanno costretto a non riuscire a realizzare tutto quello ciò che avevamo in programma di fare. Abbiano iniziato con un problema alla schiena al capitano Rombaldoni che si è risolto fortunatamente in breve tempo, poi abbiamo dovuto fermare Becirovic che si portava con se i postumi di un problema alla caviglia che ancora non ha risolto. Sani solo giovedì si è unito al gruppo ma ovviamente non è al meglio della condizione.  La sorpresa delle ultime ore è il problema alla schiena a Marco Rossetti che non è ancora stato risolto”. Palla a due sabato sera al PalAnguissola, ingresso a 3 euro e gratuito per gli under 18. Apertura casse alle ore 20.

Di solito le pause servono a recupera tutti gli effettivi, non è stato il vostro caso.
“Stavolta è stato l’opposto. Ma al di là delle contingenze ci stiamo allenando comunque con lo spirito giusto perché questo è certamente un gruppo a cui piace stare insieme in palestra”.

Le prossime partite sono più per la classifica o per l’onore?
“Fino a quando la matematica non lo certificherà noi faremo di tutto per sovvertire il pronostico che tutti ci hanno designato ossia quelli di essere predestinati alla retrocessione. A cominciare dalla prossima partita casalinga con Latina”.

A proposito di sabato, che partita state preparando?
“Visto le problematiche di organico, stiamo lavorando per presentare una squadra atipica con giocatori in grado di schierarsi anche in ruoli diversi da quelli a loro consueti. Vogliamo essere una squadra molto aggressiva che vuole determinare in campo il suo futuro e non attendere che lo decidano gli altri”.

Che squadra è Latina?
“A livello di organico sono assolutamente da primi posti in classifica, ma non hanno la continuità nelle loro caratteristiche più importanti. E’ fondamentale come dicevamo prima riuscire ad aggredirli per non farli giocare la pallacanestro che preferiscono. Solo cosi potremo pensare di vincere la partita”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • Piacenza - Per Simonetti, Pedone, Galazzi e Ghisleni è una partita da dimenticare. Le pagelle

  • Piacenza, così si fa davvero dura: altro pomeriggio bruttissimo. La Giana Erminio vince 2-0

Torna su
SportPiacenza è in caricamento