Questo sito contribuisce all'audience di

Basket - Fiorenzuola applaude il "professor" Grosso

C'è senza dubbio il contributo prezioso di Andrea Grosso, nell'ottimo avvio di campionato dell'Asd Fiorenzuola. Nelle due gare casalinghe con Ozzano e il Pontevecchio i tifosi fiorenzuolani hanno potuto vedere all'opera un giocatore davvero...

Basket - Fiorenzuola applaude il "professor" Grosso - 1
C'è senza dubbio il contributo prezioso di Andrea Grosso, nell'ottimo avvio di campionato dell'Asd Fiorenzuola. Nelle due gare casalinghe con Ozzano e il Pontevecchio i tifosi fiorenzuolani hanno potuto vedere all'opera un giocatore davvero completo. Un play che sa dettare perfettamente i tempi dell'azione e che sbaglia davvero poco anche quando decide di concludere.
Dopo un breve periodo in prova durante la preparazione, il presidente Stefano Alberto ha avuto ben pochi dubbi sulle qualità di Grosso e ha deciso per il tesseramento.
“Sono sinceramente contento di fare parte di questo gruppo – spiega il play dell'Asd Fiorenzuola – con i ragazzi mi trovo a meraviglia, lo staff tecnico è davvero preparato e anche i dirigenti mi hanno colpito per la loro grande passione. Hanno ben chiari gli obiettivi e sono molto attenti a non fare il passo più lungo della gamba”.
Dopo due partite siete tra le squadre a punteggio pieno. Sorpreso?
“No, perché arriviamo da una preparazione precampionato davvero dura. Abbiamo lavorato con grande intensità e i risultati si stanno vedendo. Nelle prime due partite abbiamo avuto qualche passaggio a vuoto che dobbiamo cercare di eliminare, ma non possiamo certo non essere soddisfatti”.
Risultati e gioco piacevole. Come ti trovi nei meccanismi messi a punto da Simone Lottici?
“Mi sono sempre trovato bene con le transizioni veloci. Credo che la rapidità si sposi bene con le mie caratteristiche”.
Ti aspettatavi la sconfitta di Piacenza, una delle grandi favorite, già alla seconda giornata?
“La sconfitta di Piacenza rappresenta la conferma del grande equilibrio di questo girone. Ci sono parecchie squadre con tradizioni importanti, per cui ogni partita va giocata alla morte”.
Anche quella di domenica a domicilio dei Ghepard, che sono ancora a quota zero.
“Le proveranno tutte per rifarsi, ma anche noi non abbiamo alcuna intenzione di fermarci”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Piacenza-Pro Vercelli 1-1: Della Morte trova il pari nel finale su errore di Bruzzone

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva almeno il pareggio. Male Bruzzone, il centrocampo non gira

  • Niente da fare per la Gas Sales Bluenergy, Modena espugna il PalaBanca

Torna su
SportPiacenza è in caricamento