Questo sito contribuisce all'audience di

Basket C - Il Copra Elior Lpr ospita il Flying Ozzano

Il Copra Elior LPR Piacenza Basket Club torna dalle festività pasquali con una gran voglia di riscattarsi subito dalla dolorosa sconfitta contro Basket 2000 Reggio Emilia, giunta al termine di una partita tiratissima. Lo fa questa domenica al...

Basket C - Il Copra Elior Lpr ospita il Flying Ozzano - 1
Il Copra Elior LPR Piacenza Basket Club torna dalle festività pasquali con una gran voglia di riscattarsi subito dalla dolorosa sconfitta contro Basket 2000 Reggio Emilia, giunta al termine di una partita tiratissima. Lo fa questa domenica al PalaBanca di Piacenza, affrontando alle ore 18.00 New Flying Balls Ozzano, formazione che è riuscita a creare durante tutto l’arco del campionato grandi grattacapi a tante squadre del campionato di Serie C Gold.

Il recente trend della formazione di Ozzano è davvero positivo, nelle ultime 6 partite ha collezionato un record di 4 partite vinte e 2 perse. La posizione in classifica di New Flying Balls, che ormai naviga al centro della classifica con 22 punti frutto di 11 vittorie ed altrettante sconfitte, potrebbe far pensare che la squadra del presidente Cuzzani non abbia più nulla da chiedere al campionato. La realtà, tuttavia, vede New Flying Balls Ozzano squadra indigesta al Piacenza Basket Club; questo è testimoniato dalla sconfitta nella partita giocata nel girone d’andata, dove la squadra di coach Galli impose un doloroso stop ai piacentini per 83-73.

Gianasi rappresenta il terminale offensivo primario nel gioco di Ozzano. Questo è testimoniato dai suoi 17 punti a partita. La presenza fisica di Carretti, con 11 punti e 9 rimbalzi di media, oltre alla buona vena realizzativa dalla lunga distanza di Guazzaloca, rappresentano le minacce più visibili dalla parte New Flying Balls. Un gruppo nutrito di giocatori in uscita dalla panchina con buone statistiche rappresenta la parte più nascosta dell’iceberg di Ozzano, parte che verrà analizzata da coach Galli e dal suo staff.

Piacenza vuole rialzarsi immediatamente e continuare la propria corsa ai playoff. In settimana è rientrato dagli USA John Merchant, mentre coach Galli potrà contare su un Tagliabue in grande crescita di condizione nell’ultimo periodo, culminata con un’ottima prova a Scandiano.
Gorla, con 11,7 punti e 8,5 rimbalzi di media a partita, e Sifford, con 9,8 punti e 9 rimbalzi a gara, saranno ulteriori armi importanti in casa biancorossa per provare a scardinare la resistenza di New Flying Balls Ozzano. Durante la partita, la scuola di danza Art Movement Studio di Alice e Melissa Torricella terrà diverse esibizioni coinvolgenti per il pubblico del PalaBanca. Una partita che si preannuncia un vero e proprio crocevia per il finale di stagione del Piacenza. Ozzano vuole provare a fare un pesce d’aprile con qualche ora di ritardo. Massari e compagni sono avvisati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Terminate le videoconferenze con le società di calcio dilettantistico: fino al 3 dicembre impossibile prendere decisioni

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

  • Miozzo (Cts): «Palestre, piscine e centri sportivi non riapriranno per Natale»

  • Il Piacenza fa la conta per la sfida di mercoledì contro la Giana Erminio. Sono 14 gli indisponibili

Torna su
SportPiacenza è in caricamento