Questo sito contribuisce all'audience di

Basket C - Il 2018 per la Pallacanestro Fiorenzuola comincia dal PalaMagni

Palla a due contro Pontevecchio alle ore 18 di domenica 7 gennaio

Un Pontevecchio per iniziare il 2018 nel migliore dei modi: sembra quasi un ossimoro, ma per Pallacanestro Fiorenzuola è proprio la sfida con i bolognesi ad inaugurare il 2018. Domenica 7 gennaio 2018, infatti, al PalaMagni di Fiorenzuola d'Arda riprende la marcia di capitan Garofalo e compagni dopo un grande 2017.
Per coach Lottici S. e per il proprio staff sarà tutto fuorchè un impegno semplice, dovendo affrontare una vera e propria ammazzagrandi, che nell'ultimo turno di campionato ha sconfitto a domicilio nientemeno che quella Salus Bologna tanto in forma a cavallo tra novembre e dicembre.
La squadra di coach Carretto, nel derby bolognese vinto per 65-68, ha potuto contare su ben 4 giocatori in doppia cifra, tra cui hanno spiccato le prove di Buriani e Bergami.
Pontevecchio attualmente naviga a metà classifica nel girone del Campionato Serie C Gold Emilia Romagna con 10 punti totalizzati in 12 uscite stagionali. Gli stessi bolognesi si sono dimostrati, lungo il campionato, come una squadra davvero pericolosa, che ama giocare partite a basso punteggio, l'esatto contrario di Pallacanestro Fiorenzuola 1972.
Fiorenzuola vive ancora con il dubbio di Resca, che ha iniziato un lavoro differenziato per tornare a completa disposizione di coach Lottici S. nella seconda parte di campionato.
Una seconda parte di campionato che vedrà Fiorenzuola assoluta protagonista della Finale di Coppa Emilia - Trofeo Ferrari, che la vedrà opposta a New Flying Balls Ozzano (vincitrice della semifinale con la capolista Virtus Spes Vis Imola).
Il team manager di Pallacanestro Fiorenzuola 1972, Gianfranco Dioni, analizza così l'inizio di 2018 per i gialloblu: «Siamo pronti per ricominciare da dove abbiamo terminato il 2017; durante la sosta abbiamo recuperato al 100% Galli e Garofalo, inoltre puntiamo ad avere Resca pronto a darci una mano importante in vista della seconda parte di campionato». Un 2018 che deve essere di consacrazione per i gialloblu dopo una crescita a 360 gradi compiuta nel 2017. «La società e’ cresciuta sotto tutti i punti di vista» - continua Dioni - «ci sentiamo pronti per provare a fare ancora meglio. Non vogliamo porci limiti, semplicemente continuare a lavorare con impegno e determinazione. Alla fine dell’anno sportivo trarremo la somme, sperando di continuare a divertire ed entusiasmare il nostro pubblico che ci sta seguendo numeroso al PalaMagni di Fiorenzuola».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio Dilettanti - Si va verso lo stop definitivo per Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Juventus U23-Piacenza 1-1: ancora un pari, Libertazzi miracoloso nel finale

  • Nuova mazzata sullo sport: chi ha il Covid deve stare fermo almeno due mesi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

Torna su
SportPiacenza è in caricamento