Questo sito contribuisce all'audience di

Basket C - Fiorenzuola a Imola per consolidare il primo posto

I piacentini vogliono proseguire la fuga in vetta alla classifica

Pallacanestro Fiorenzuola 1972 si affaccia alla 15° Giornata Campionato Serie C Gold Emilia Romagna con la trasferta in quel del PalaRuggi ad Imola, ospite di Virtus Spes Vis Imola.
La gara, un vero e proprio classico di Serie C Gold delle ultime stagioni, rappresenta la prima partita fuori casa per i Bees di coach Gianluigi Galetti, che arrivano da una vittoria nell'ultimo fine settimana contro Virtus Medicina per 82-63.
La vittoria, ottenuta anche grazie ad una prestazione corale che ha portato ben 5 giocatori in doppia cifra (Fowler 16, Ricci 14, Maggiotto 13, Livelli 12, Marchetti 10), ha registrato un miglioramento generale da parte dei gialloblu nella metà campo difensiva.
Mai infatti era accaduto di lasciare un avversario a quota 63 punti, chiaro sintomo di come lo staff tecnico fiorenzuolano abbia lavorato duramente in tal senso a cavallo tra il 2019 ed il 2020.
Fiorenzuola arriva alla gara forte dei suoi 26 punti in graduatoria, con 13 vittorie, 1 sola sconfitta stagionale ed un +8 importante sulle seconde forze del campionato (Bologna Basket 2016, Olimpia Castello e Basket 2000 Reggio Emilia). Dal canto proprio i prossimi avversari dei Bees, guidati da coach Regazzi, arrivano al match con 12 punti in classifica, nel pieno limbo tra la zona playoff e quella playout.
Punti pesanti in campo al PalaRuggi, con palla a due domenica 19 gennaio 2020 alle ore 18.00; Imola arriva al match con le statistiche di Begic (20,2 punti a partita) che fanno della guardia romagnola uno dei principali pericoli in casa gialloblu.
A questo si aggiungono le ottime stagioni da parte di Barattini (14,4 punti a partita) e Plalinic (10 punti di media a gara).
Fiorenzuola Bees arriva al match forte del miglior attacco del campionato, con 93,2 punti segnati a partita per la squadra di coach Galetti, mentre Imola gioca partite di media sugli 80 punti di media. Statistiche da non sottovalutare, per un piano partita gialloblu che vorrà provare ad effettuare il colpo esterno a partire dalla palla a due, allungando le rotazioni come sempre finora.
I gialloblu stanno ritrovando il miglior Fowler dopo una serie di acciacchi personali. Sono state 5 le triple segnate da parte della guardia romana nell'ultima gara contro Medicina. A lui, si è aggiunta una prova solida da parte di Ricci su entrambi i lati del campo; una crescita fondamentale quella dell'ala grande gialloblu, che nel finale di stagione si candida ad essere assoluto protagonista.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coppa Italia - Piacenza sconfitto 1-2, il Teramo sbanca il Garilli senza fatica

  • Piacenza-Grosseto 0-2: al Garilli decidono i gol di Moscati e Gallicani

  • Piacenza, male la prima. Il Teramo domina, biancorossi fuori dalla Coppa e con dei problemi da risolvere

  • Gardini: «Amareggiato per la situazione, ma sono certo che la Gas Sales Bluenergy farà una grande annata»

  • Prato-Fiorenzuola: 1-0, decide una rete di Ortolini in avvio di gara

  • Omicidio a Lecce, ucciso l'arbitro Daniele De Santis. Aveva arbitrato il Piacenza quattro volte negli ultimi anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento