Questo sito contribuisce all'audience di

Basket - Bonaiuti: «Con Bergamo per testare il nostro carattere»

«Penso sarà una partita combattuta, durissima e molto bella. Per questo mi aspetto anche un’ottima risposta del pubblico». Mauro Bonaiuti lancia Bakery-Co.Mark Bergamo, che sabato alle 21 al PalAnguissola vedrà per la prima volta i biancorossi...

Bonaiuti (secondo da sinistra) insiema al secondo allenatore Casella, al presidente Beccari e al tecnico Steffé
«Penso sarà una partita combattuta, durissima e molto bella. Per questo mi aspetto anche un’ottima risposta del pubblico». Mauro Bonaiuti lancia Bakery-Co.Mark Bergamo, che sabato alle 21 al PalAnguissola vedrà per la prima volta i biancorossi affrontare una diretta rivale per il salto di categoria.

Siamo solo alla terza giornata, cosa potrà dire l’incontro con i lombardi?
«La stagione è appena iniziata - spiega il direttore tecnico biancorosso - ma a noi interessa vedere qual è la forza mentale della nostra formazione. Sappiamo bene che è fondamentale arrivare al top in aprile , ma queste sono partite attese, che ogni sportivo vorrebbe giocare. L’entusiasmo non manca, speriamo ci sia molta gente sulle tribune».

Qual è la condizione attuale della squadra?
«In precampionato abbiamo avuto alcune difficoltà, ma negli ultimi dieci giorni prima del via ci siamo rinforzati con Tempestini e Leonzio, giocatori che mancavano alla nostra rosa per caratteristiche tecniche e mentali. In poco tempo abbiamo cambiato mentalità e adesso stiamo costruendo il gruppo, che è l’obiettivo principale per una squadra nuova».

L’avvio in campionato è stato positivo, con due vittorie in altrettanti incontri.
«La sfida della scorsa settimana a Vicenza è stata perfetta per capire il nostro carattere. Siamo riusciti a giocare a buoni livelli, sbagliando però tutti i tiri costruiti bene. Ci può stare la serata-no, l’importante è essere riusciti a portare a casa la partita puntando su forza, carattere e difesa. Sono questi gli aspetti che indicano la forza di un gruppo».

A Vicenza è tornato in campo anche Soragna. Scontato sottolineare quanto sia importante presentarlo al top per vedere il vero Bakery.
«Dopo l’operazione al polso, Matteo si allena con noi da qualche tempo e sarà in buone condizioni probabilmente fra una quindicina di giorni. Ma già la sua presenza in campo, anche se non al massimo, è fondamentale per tutto quello che può dare».

Sabato arriva la Co-Mark Bergamo, una delle pretendenti alla promozione. E’ il primo vero test stagionale, cosa dovrete fare per battere avversari da cui siete stati sconfitti in precampionato?
«Affrontiamo una formazione attrezzata, fisicamente di ottimo livello. Noi siamo complessivamente più piccoli e dovremo puntare molto su velocità e rapidità per coglierli impreparati».

Quale può essere l’arma in più del nuovo Bakery?
«Al momento direi l’organizzazione offensiva che sta dando Steffé. La nostra squadra dovrà giocare come a Vicenza: grande difesa e una corsa continua. Ci vuole intensità per tutti i 40 minuti, pressione sugli avversari, gambe e atletismo».

Chiudiamo con un primissimo bilancio della tua esperienza personale da dirigente: come è iniziata l’avventura dietro la scrivania in casa Bakery?
«Il momento più difficile - ride - è non potersi sfogare in partita, essere costretti a rimanere in piedi a bordo campo senza poter dare una mano nei momenti difficili. Il mio ruolo attuale mi entusiasma, ho un ottimo rapporto con il presidente Beccari e soprattutto mi piace tantissimo la città. D’altronde sapevo già che l’ambiente sarebbe stato il massimo, avendolo conosciuto da giocatore. Il primo bilancio è molto positivo, ma tutti sappiamo bene che questa fase del campionato è una lunga preparazione verso aprile, quando si giocheranno le gare veramente importanti. Per arrivarci al top bisognerà stare uniti nei momenti difficili, mostrare tranquillità anche quando arriveranno le sconfitte e continuare a crescere come gruppo».
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Piacenza - Se ne va la "voce" che ci scaldava il cuore allo stadio, ci lascia il mitico Pio Bosini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento