Questo sito contribuisce all'audience di

Basket - Bakery sconfitto a Imola 88 a 71

Per il Bakery giunge una sconfitta anche a Imola, dopo quella di sette giorni fa all'esordio con Matera. La squadra di Coppetta questa volta parte più lenta degli avversari, tenta di ritornare in gara dopo la pausa, ma si deve arrendere sotto i...

Basket - Bakery sconfitto a Imola 88 a 71 - 1
Per il Bakery giunge una sconfitta anche a Imola, dopo quella di sette giorni fa all'esordio con Matera. La squadra di Coppetta questa volta parte più lenta degli avversari, tenta di ritornare in gara dopo la pausa, ma si deve arrendere sotto i colpi dei romagnoli, nelle cui fila ha giocato quel Francesco De Nicolao che avevamo imparato a conoscere nel Morpho tre stagioni fa. Al Bakery non sono stati sufficienti i 22 punti di Hill (57% da 3) e i 19 di Infante. Migliore realizzatore della gara Anderson con 23 punti.

Nel primo tempo Imola fa la voce grossa. Comincia bene e arriva ancora meglio al riposo lungo, con un tesoretto di 13 punti di distacco che gravano su un Bakery in difficoltà. Sorokas tenta di tenere testa ad Anderson, ma l'americano di Imola punge in attacco che è un piacere. Molta della differenza nel punteggio a metà gara è dovuta alla buona vena da tre dei padroni di casa e alla loro capacità di trasformare in canestri i palloni persi dai piacentini.

In avvio di terzo quarto i biancorossi dimezzano lo svantaggio soprattutto grazie alle due triple di Hill e ai canestri di Infante. Il Bakery sembra poter ancora dire la sua, ma l'ultimo minuto del parziale ha un peso che potrebbe risultare fatale sull'esito della gara. Dalla linea dei 6.75 prima Hassan poi Perry portano in dote sei punti che rispediscono Rombaldoni e compagni a meno quindici quando restano dieci minuti da giocare. Il Bakery ci prova ancora, la tripla di Rombaldoni porta al meno undici (71-60) a cinque dal termine. Alle complicazioni si aggiunge il quinto fallo di Italiano, cosa che limita le rotazioni. Hill è l'ultimo ad alzare bandiera bianca, le sue due triple vanno a segno, ma ormai è troppo tardi: Imola è in modalità "gestione" e conduce in porto la vittoria.
Filippo Lezoli

ANDREA COSTA IMOLA - BAKERY PIACENZA 88-71
(19-11, 48-35, 68-53)


Andrea Costa Imola: De Nicolao, Maganza 15, Prato 14, Anderson 23, Perry 17; Bushati 8, Bartolucci 2, Hassan 7, Preti 2. Ne: Guazzaloca. All.: Ticchi.
Bakery Piacenza: Rombaldoni 4, Sorokas 16, Gasparin, Infante 19, Hill 22; Galli, Stefanini 1, Italiano 8, Rossetti 1. Ne: Mazzocchi. All. Coppeta.
Arbitri: Migotto, Pierantozzi, Marota.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento