Questo sito contribuisce all'audience di

Basket - Bakery da urlo, battuta Treviglio

Ha il sapore dolce dell'impresa il successo del Bakery su Treviglio. L'ultima contro la prima. Una vittoria di squadra, in tutti i sensi. I biancorossi, consapevoli della forza atletica degli avversari, non hanno mai concesso agli ospiti il campo...

Basket - Bakery da urlo, battuta Treviglio - 1
Ha il sapore dolce dell'impresa il successo del Bakery su Treviglio. L'ultima contro la prima. Una vittoria di squadra, in tutti i sensi. I biancorossi, consapevoli della forza atletica degli avversari, non hanno mai concesso agli ospiti il campo aperto e di mettere in mostra le proprie doti fisiche. Contrariamente a precedenti occasioni sono rimasti sempre sul pezzo, senza cali di tensione durante la gara, e hanno potuto contare su uno straordinario Sorokas (26 punti, 19 rimbalzi), su altri tre giocatori in doppia cifra come Rombaldoni (15), Italiano (10) e Hill (11) e su un contributo concreto di tutti gli altri. Le difficoltà di Treviglio si leggono tutte nell'antisportivo fischiato a Marino nell'ultimo quarto, quando la tensione ha giocato un brutto scherzo agli ospiti. Da lì in poi il Bakery ha avuto la freddezza di controllare la partita.

Dopo sostanziale equilibrio, con Gasparin e Carnovali che si dividono un paio di triple a testa, Treviglio prova a scappare portandosi sul più sei, ma a cavallo del primo e del secondo parziale il contropiede di Sorokas e la tripla di Galli riportano le due formazioni in perfetta parità. A metà del secondo quarto Piacenza accelera. Sul 26 pari fa il suo esordio il giovane Renato Buono, il primo pallone che serve a Hill è capitalizzato con una tripla. Il tecnico fischiato a Rossi è messo poi a frutto dai tre liberi di Sorokas e dalla successiva bomba di Rombaldoni. In altre parole, il Bakery allunga andando sul più nove (35-26). Gli ospiti provano a rifarsi sotto ogni volta che Piacenza concede campo aperto, ma i canestri di Italiano e Rombaldoni permettono ai biancorossi di mantenere le distanze.

Si riprende a giocare con un Bakery molto concentrato, soprattutto sotto le plance dove sfrutta bene le seconde opportunità conquistate. La tripla di Kyzlink consente a Treviglio di accorciare, ma i biancorossi riescono a conservare il vantaggio di sei lunghezze quando mancano dieci minuti alla fine. Due triple firmate Rossetti e Kyzlink precedono l'antisporivo fischiato a Marino. Piacenza è sul più nove (78-69) a meno di tre minuti dal termine. Questa volta riesce a non perdere la bussola e a condurre in porto una vittoria preziosa.
Filippo Lezoli

BAKERY-REMER TREVIGLIO 84-72 (21-24, 46-40, 60-54)
Bakery: Rombaldoni 15, Sorokas 26, Gasparin 7, Hill 11, Infante 7; Galli 5, Rossetti 3, Stefanini, Italiano 10, Buono. All.: Coppeta.
Treviglio: Gaspardo 3, Marino 17, Carnovali 16, Turel 5, Rossi 18; Sabatini 2, Marusic, Kyzlink 9, Slanina 2, Pasqualin, Beretta. All.: Vertemati.
Arbitri: Bonfante, Saraceni, Maschietto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Terminate le videoconferenze con le società di calcio dilettantistico: fino al 3 dicembre impossibile prendere decisioni

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

  • Miozzo (Cts): «Palestre, piscine e centri sportivi non riapriranno per Natale»

  • Piacenza, cinque nuovi positivi. Il dg Scianò: «Situazione difficile, ci prendiamo 48-72 ore prima di decidere»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento