menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Basket - Bakery, contro Padova per ripartire subito - 1

Basket - Bakery, contro Padova per ripartire subito - 1

Basket - Bakery, contro Padova per ripartire subito

Si sono fermate a sei, le vittorie consecutive della Bakery Piacenza. Contro Cento, domenica scorsa, il match è stato in equilibrio per tutti i 40 minuti, ed è stato deciso dalla maggiore energia dei Centesi contro una Bakery un po' rimaneggiata...

Si sono fermate a sei, le vittorie consecutive della Bakery Piacenza. Contro Cento, domenica scorsa, il match è stato in equilibrio per tutti i 40 minuti, ed è stato deciso dalla maggiore energia dei Centesi contro una Bakery un po' rimaneggiata. Torna per un attimo sullo scorso weekend il play biancorosso, Giacomo Sanguinetti.
"Sapevamo a cosa andavamo incontro", dice il numero 5 piacentino. "Cento è un campo molto difficile, e l'ambiente è molto caldo, però la partita è stata affrontata bene. Abbiamo giocato come volevamo, poi non ci sono entrati molti tiri con spazio, che hanno fatto la differenza. Logico che dopo la sconfitta nello spogliatoio c'era sconforto, ma anche tanta voglia di rifarsi subito".
L’occasione si presenta sabato sera al PalAnguissola (palla a due alle 21) quando a Piacenza arriverà la Broetto Virtus Padova.

Nonostante la sconfitta, ci sono stati i tuoi 21 punti, che fanno il paio con i 20 contro Iseo. Quanto merito c'è dei compagni in queste grosse prestazioni?
"Sono solito non guardare queste statistiche, ma il lavoro di squadra che c'è dietro è importantissimo. Contro Cento, sia Diego che Rezz. (Banti e Rezzano, ndr) mi hanno portato ottimi blocchi e da lì ho potuto creare. E comunque penso che dietro ad ogni canestro, ci sia un grosso lavoro di squadra".

Poi il play biancorosso, pensa subito all'impegno casalingo di sabato sera.
"Vogliamo e dobbiamo tornare a vincere, per chiudere l'anno nel migliore dei modi. Allo stesso tempo però sappiamo che non bisogna sottovalutare Padova che ha una squadra forte, con giocatori molto validi".

Giocatori tra i quali, ci sono sia Stojkov che Canelo, ex compagni di Sanguinetti nelle annate a Ozzano.
"È una bella emozione ritrovarli. Sia perché abbiamo condiviso delle ottime annate, sia perché sono tanti anni che non ci affrontiamo. Però dobbiamo stare concentrati perché sono due ottimi giocatori. In campo sono sempre un giocatore della Bakery, e darò il massimo per aiutare la squadra a vincere."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento