Questo sito contribuisce all'audience di

Basket - Bakery ancora sconfitta contro Omegna

E’ Rossetti a trovare i primi 2 punti biancorossi, ma l’ottimo inizio di Omegna costringe Coppeta ad un rapido timeout dopo 2’20” di gioco, sul punteggio di 8-2. Gasparin e Rossetti si caricano la squadra sulle spalle, riportando Piacenza a sole 3...

Basket - Bakery ancora sconfitta contro Omegna - 1
E’ Rossetti a trovare i primi 2 punti biancorossi, ma l’ottimo inizio di Omegna costringe Coppeta ad un rapido timeout dopo 2’20” di gioco, sul punteggio di 8-2. Gasparin e Rossetti si caricano la squadra sulle spalle, riportando Piacenza a sole 3 lunghezze di distanza. La reazione dei piemontesi non tarda ad arrivare: la Paffoni va sul 17-9, e Coppeta decide di giocarsi la carta Becirovic. La situazione non migliora fino alle due schiacciate consecutive di Sorokas e Infante: il punteggio è di 22-17, la Bakery prende gran fiducia e torna ad un solo possesso di distanza con il canestro di Sani Boy.

I biancorossi cambiano difesa, passando ad una zona 2-3, facilmente punita da Cappelletti con due triple, alle quali risponde il solito Becirovic (già 8 i punti personali) con il canestro del 30-27. Gasparin segna il momentaneo -1 con una gran schiacciata in contropiede. I rossoverdi si riportano velocemente in vantaggio di 9 lunghezze (40-31), la panchina piacentina è nuovamente costretta al timeout a 3’40?: la strigliata sortisce i suoi effetti, ed i ragazzi di coach Coppeta giocano un’ottima ed efficace pallacanestro. All’intervallo il punteggio è in perfetta parità, 42-42.

In apertura di secondo tempo Zizic realizza il canestro del primo vantaggio piacentino nel match, replicando nell’azione successiva: è chiaro come le direttive siano quelle di andare in post con il forte croato per attaccare l’acciaccato Iannuzzi, per altro gravato di 3 falli personali. Omegna allunga la propria difesa: un pressing aggressivo, quello di coach Magro, che permette ai suoi di portarsi sul nuovo massimo vantaggio, 63-46. Un lungo blackout per i biancorossi interrotto solo dai due liberi di Becirovic, cui fa seguito una potente schiacciata di Sorokas per il 63-50 con cui si chiude la frazione.

Piacenza prova a tornare a contatto, ma non riesce a scendere sotto alla doppia cifra di scarto: rientra allora Sani Becirovic, che realizza un’importante tripla al primo possesso. La Paffoni tuttavia è brava a rispondere, e ricaccia la Bakery sotto di 19 punti. Possono scorrere i titoli di coda al PalaBattisti: finisce 90-67,

Paffoni Omegna-Bakery Piacenza: 90-67 (22-19; 42-42; 63-50)
Omegna: Iannuzzi 10, Conger 14, Masciadri 17, Tavernelli 11, Saddler 22, Cappelletti 16, Vildera, Gurini. N.e.: Della Torre, Smorto. All.: Magro.
Bakery: Rombaldoni 4, Sorokas 14, Zizic 10, Gasparin 10, Rossetti 5, Galli 2, Becirovic 17, Stefanini 3, Infante 2, Buono. All.: Coppeta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento