Questo sito contribuisce all'audience di

Basket - Assigeco, poker di successi all'ultimo respiro

Soffrendo, rischiando, vincendo una partita ben prima della fine e poi commettendo una schiocchezza che avrebbe potuto portare ai supplementari. L’Assigeco è tutto questo e anche altro: a tratti domina la sfida e sembra passeggiare contro gli...

Basket - Assigeco, poker di successi all'ultimo respiro - 1
Soffrendo, rischiando, vincendo una partita ben prima della fine e poi commettendo una schiocchezza che avrebbe potuto portare ai supplementari. L’Assigeco è tutto questo e anche altro: a tratti domina la sfida e sembra passeggiare contro gli avversari, poi basta qualche minuto di amnesia per arrivare a un passo dal ko. La trama della gara con Jesi è esattamente l’opposto della vittoria contro Forlì della scorsa settimana, il finale invece è identico e regala a Piacenza la quarta vittoria consecutiva in campionato. Sette giorni fa fu una lunga scalata in rimonta, stavolta invece i padroni di casa partono a razzo e con Hasbrouck come carburante riescono a incanalare la sfida nei binari giusti già nei primi minuti: la tripla del bomber Assigeco vale l’8-0 e arriva dopo una palla rubata su una rimessa da fondo campo. Lo statunitense è scatenato, ma Jesi ha il merito di non arrendersi nemmeno di fronte allo strapotere dei piacentini: lascia passare il momento di grazia del numero 41 e cerca di restare il più possibile in partita. Così quando Benevelli chiude dalla lunga distanza un’azione iniziata con il fallo antisportivo fischiato a De Nicolao e terminato con 5 punti di Jesi, il tabellone segna 23-17. Rimonta ospite a un passo dall’essere concretizzata? No, perché in campo c’è Hasboruck che chiude da solo l’ultima azione firmando il 30-19 frutto di 16 punti personali solo nel primo quarto.

PERSICO KO, ESORDIO PER FORMENTI
L’incontro sembra segnato, invece i padroni di casa devono fare i conti con l’infortunio alla caviglia di Persico, che esce dal campo portato a braccia e sostituito da Infante a cui Andreazza chiede un superlavoro regalandogli pochi minuti di pausa per oltre metà gara. Intanto il PalaBanca saluta l’esordio stagionale di Matteo Formenti, che entra in partita con la tripla del 36-26.
«Dovremo cercare di limitare Bowers e Davis» aveva ammonito alla vigilia Andreazza. Affermazione condivisibile ma non facile da mettere in pratica. Piacenza ci riesce solo in parte, ma paga qualche minuto di difficoltà al tiro e soprattutto fatica a rimbalzo in difesa, lasciando via libera ai lunghi di Jesi. Così quando a 1’35 dalla fine del secondo quarto Bowers trova il canestro da tre la gara è in assoluta parità e per l’Assigeco è tutto da rifare. A metà frazione si chiude 41-41 solo grazie alla strepitosa stoppata all’ultimo secondo di Bobby Jones.
Dopo un tempo a riposarsi (nessun punto dopo i 16 del primo quarto) torna a scatenarsi Hasbrouck e l’Assigeco riprende a correre portandosi 54-47. Lo assiste un Raspino ispirato a cui nell’ultima frazione si associa anche Rossato, che con le due triple consecutive del 73-62 ripaga Andreazza, bravo a tenerlo in campo nonostante i quattro falli.

QUANTE EMOZIONI NEL FINALE
Il sale è tutto nel finale di una gara che regala emozioni anche quando sembrano al termine perfino i titoli di coda. L’88-78 di Borsato pare mettere il sigillo sul confronto, ma Jesi torna sotto, trova la tripla dell’87-89 quando mancano 8 secondi alla fine. Piacenza gioca una rimessa sciagurata e regala a Scali la possibilità di pareggiare. Fallo obbligato sul giocatore di Jesi e due tiri liberi: il numero 8 dell’Aurora mette a segno il primo, mentre il secondo si ferma sul ferro consegnando il successo a Piacenza che arriva con un enorme sospiro di sollievo.

Assigeco Piacenza-Jesi 89-88
(30-19, 41-41, 65-61)
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento