menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Francesco De Nicolao, playmaker dell'Assigeco-2

Francesco De Nicolao, playmaker dell'Assigeco-2

Basket - Assigeco contro una Imola in salute

Dopo l’entusiasmante vittoria casalinga contro la Fortitudo, che ha portato una grande carica in tutto l’ambiente sia per il valore dell’avversario sia per il modo autoritario in cui è maturata, l’Assigeco torna a viaggiare e sposta l’obiettivo...

Dopo l’entusiasmante vittoria casalinga contro la Fortitudo, che ha portato una grande carica in tutto l’ambiente sia per il valore dell’avversario sia per il modo autoritario in cui è maturata, l’Assigeco torna a viaggiare e sposta l’obiettivo verso Imola, dove domenica alle 18.00 affronta l’Andrea Costa. I romagnoli in graduatoria sono alle spalle dei piacentini, una posizione e quattro punti dietro una Assigeco attualmente nel nutrito gruppo delle quarte in classifica.
Obiettivo della squadra di Andreazza è dare continuità al doppio successo ottenuto contro Ferrara e Bologna, ma anche Imola è in un buon momento, come testimoniano le ultime tre vittorie in quattro gara, intervallate solo dalla battuta d’arresto in trasferta di fronte alla capolista Treviso

«Affrontiamo una squadra in salute - conferma coach Andreazza - che ha recentemente cambiato la propria identità tagliando uno degli americani, Norfleet, e prendendo Hubalek, capace di dare ancora più imprevedibilità anche grazie alla sua fisicità. E’ un’avversaria con diversi giocatori con tanti punti nelle mani, molto esperti; oltre allo stesso Hubalek ci sono Prato, Maggioli, Ranuzzi, Hassan e protagonisti che hanno già vinto campionati e militato in categoria superiore. Noi siamo reduci da una striscia positiva aperta che vogliamo continuare, pur sapendo che sarà una sfida dura in un campo molto difficile, con tanto pubblico sugli spalti».


Sottolinea le due recenti vittorie anche il play Francesco De Nicolao: «Siamo carichi per affrontare Imola, perché arriviamo da due successi importanti che ci hanno ridato fiducia e hanno premiato il nostro lavoro. Per me sarà una partita speciale, affronto una squadra in cui ho giocato due anni e sono sicuro di vivere una grande emozione. Siamo un gruppo forte, in un buon periodo, e dovremo dare tutto per portarci a casa il risultato e due punti preziosissimi».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento