menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Basket A2 - L'Assigeco Piacenza lotta ma nei minuti finali deve cedere a Mantova: 79-72

A nulla sono serviti i 19 punti di Scootie Guyton, i 16 di Arledge e i 15 punti in 20 minuti di Formenti, nel finale gli Stings piazzano il sorpasso

L’Assigeco Piacenza esce a testa alta dal PalaBam di Mantova, dopo una partita combattuta dal primo all’ultimo minuto scivolata dalle mani dei ragazzi di coach Riva solo nei minuti finali. A nulla sono serviti i 19 punti di Scootie Guyton, i 16 di Arledge e i 15 punti in 20 minuti di Formenti. La Dinamica Generale Mantova si impone con il punteggio finale di 79-72.

LA CRONACA – Inizio di partita deciso per l’Assigeco che, grazie ad un ottima circolazione di palla in attacco, si porta avanti 7-11 dopo 4 minuti, con 5 punti di Infante e 4 di Guyton. Coach Lamma è costretto a chiamare subito timeout per spronare i suoi.
Ci pensa Moraschini, con una schiaccciata e un tiro da tre, a riportare in partita i padroni di casa che impattano la partita sul 15 pari.
Nella seconda metà della frazione si scatena la coppia a stelle e strisce di Piacenza Arledge-Guyton con 11 punti consecutivi che consentono ai ragazzi di coach Riva di chiudere i primi 10 minuti di gioco avanti 21-26.
Nei primi 4 minuti di gioco del secondo quarto si assiste ad un totale blackout dell’attacco biancorossoblu che non riesce più a realizzare un singolo punto dal campo. E’ una super schiacciata di Amoroso a sbloccare l’Assigeco che al 16’ è di nuovo in controllo sul 28-32. Nel finale della frazione Piacenza è brava a resistere al tentativo di rientrare in partita da parte della formazione mantovana. All’intervallo lungo l’Assigeco è ancora avanti di tre lunghezze: 36-39.
Al rientro in campo è uno scatenato Vencato (14 punti), assieme al redivivo Legion (5 punti), a guidare la rimonta degli Stings che al 27’ ritrovano il vantaggio sul 52-50 grazie alla tripla del playmaker ex Assigeco.
La partita si innervosisce sul finire del terzo quarto con un tecnico fischiato alla panchina biancorossoblu. Mantova ne approfitta portandosi a +4 (57-53) dopo 30 minuti di gioco.
Nell’ultima frazione di gioco i padroni di casa provano a scappare volando a +8 (66-58) ma l’Assigeco è ancora una volta brava a trovare le energie mentali necessarie per riportarsi a -3 grazie a 5 punti consecutivi di Formenti.
Il deficit viene ulteriormente limato dalla tripla di Guyton abile a recuperare il rimbalzo sul suo stesso tiro libero sbagliato (70-69) a poco meno di 2 minuti dalla sirena finale. Ci pensa l’ex Bobby Jones a siglare i punti decisivi per i padroni di casa che si impongono con il risultato finale di 79-72.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento