Questo sito contribuisce all'audience di

Basket A2 - Assigeco Piacenza: cuore e Guyton non bastano. Montegranaro passa 72-79. VIDEO

Piacenza parte con troppi errori, poi la rimonta nel terzo quarto ma nell'ultimo parziale, dopo il 63 pari, i ragazzi di Zanchi crollano e Montegranaro piazza l'allungo vincente

Arledge in azione con Montegranaro

Alla fine un cuore grande e Guyton non bastano. Se l’Assigeco Piacenza avesse giocato per tutta la partita come nel terzo quarto, probabilmente avrebbe potuto battere la Poderosa Extralight Montegranaro. I marchigiani si sono imposti con merito al Palabanca per 72 a 79, ma ai ragazzi di coach Andrea Zanchi rimane il rammarico per una rimonta che si è fermata al 63 pari prima dell’allungo finale degli ospiti, trascinati da giocatori di grande livello come Powell e Corbett. In casa biancorossoblu ci si consola con una seconda parte di gara comunque positiva e con un Carlton Guyton (25 punti) in grande spolvero, ma l’avvio stentato ha pesantemente influito su tutta la gara. 

MEGLIO MONTEGRANARO. I ragazzi di coach Zanchi sembrano iniziare con il piglio giusto, trascinati da un ispirato Reali (6 punti a segno). Montegranaro è colta di sorpresa, ma la reazione non si fa attendere. La tripla di Amoroso scandisce l’entrata in partita dei marchigiani e ribalta l’inerzia a favore dell’Assigeco dei primi minuti (12-16). Zanchi chiama il time out, ma il doppio libero (a segno) di Rivali vale il +6 per gli ospiti. Powell scava un solco di nove punti con una tripla da manuale. E con tale svantaggio si chiude il primo quarto: 20-29.  

TROPPI ERRORI PER PIACENZA. Guyton prova a caricarsi sulle sue spalle Piacenza. Prende l’iniziativa, fa gioco. E i suoi punti e la tripla Formenti sono una bombola d’ossigeno per la squadra di casa. Però, ogni volta che lo svantaggio sembra poter diminuire, Piacenza sbaglia e Montegranaro no. Powell è una macchina da punti, Zucca è un cecchino dalla lunetta. E nonostante gli sforzi di Infante e compagni, si va al riposo lungo sul 35 a 48 (+13). 

GRANDE TERZO QUARTO PER L’ASSIGECO. Mentre sul tabellone scorrono gli ultimi secondi prima dell’inizio del terzo quarto, Zanchi raduna i biancorossoblu in panchina e li carica. Una mano sull’altra, urlo collettivo. Via. Dev’essere stato un discorso ispirato, perché la squadra poi gioca meglio, sale di ritmo, diventa feroce sotto canestro e più compatta in difesa. E attenzione, perché la Poderosa non è stata a guardare: Corbett pesca due triple in meno di trenta secondi che pesano come macigni. Piacenza però ha Guyton, e che Guyton. La guardia di coach Zanchi fa quasi tutto lei. Quindi la super trilpla di Alredge vuol dire 57-58. La formazione di Ceccarelli chiude il terzo quarto a +6, ma la partita è più viva che mai. 

LA RIMONTA, POI IL CROLLO FINALE. Nell’ultimo quarto è sempre più Guyton, ma anche Oxilia: tripla capolavoro e 63 pari. Il palazzetto esplode, la lunga rincorsa è conclusa. La sfida rimane in equilibrio fino a poco più di un minuto dalla sirena, ma il ritorno del possente Powell e la tripla dell’ottimo Rivali - 19 punti per lui - di fatto chiudono il match. Montegranaro si conferma squadra di qualità e con ambizioni legittime, mentre Piacenza deve ripartire dal terzo quarto per fare meglio nella trasferta di domenica prossima a Jesi.


ASSIGECO PIACENZA - EXTRALIGHT MONTEGRANARO 72-79
(20-29, 35-48, 57-63)

ASSIGECO PIACENZA: Guyton 25, Montanari ne, Oriti ne, Sanguinetti 2, Diouf ne, Fontecchio ne, Formenti 3, Infante 12, Seye ne, Arledge 11, Oxilia 9, Reati 10. All.: Zanchi.

EXTRALIGHT MONTEGRANARO: Rivali 19, Campogrande 8, Maspero 3, Treier, Zucca 8, Corbett 14, Amoroso 8, Mitt, Urso, Powell 16, Gueye 3. All. Ceccarelli.

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piacenza-Pro Vercelli 1-1: Della Morte trova il pari nel finale su errore di Bruzzone

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • Piacenza - Calciomercato: Bortoletti, Baldan, Borghini, Conson, Biondi e Alvaro Montero non arriveranno

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva almeno il pareggio. Male Bruzzone, il centrocampo non gira

  • Niente da fare per la Gas Sales Bluenergy, Modena espugna il PalaBanca

  • Serie C - Il Piacenza non sa più vincere. La Pro Vercelli strappa l'1-1 nel finale, biancorossi ora terzultimi

Torna su
SportPiacenza è in caricamento