Questo sito contribuisce all'audience di

Basket A2 - L'Assigeco lotta ma al PalaBanca passa Udine (65-73)

Al termine di una partita sul filo dell'equilibrio, Udine ottiene in casa dell'Assigeco una vittoria sudata. I biancorossoblù sono rimasti in partita sino alla fine, spinti dai punti di Ogide (20), ma negli ultimissimi giri di lancette hanno dovuto alzare bandiera bianca

Al termine di una partita sul filo dell'equilibrio, Udine ottiene in casa dell'Assigeco una vittoria sudata. I biancorossoblù sono rimasti in partita sino alla fine, spinti dai punti di Ogide (20), ma negli ultimissimi giri di lancette hanno dovuto alzare bandiera bianca.
Murry (11) è partito in sordina e, pur tentando e forzando alcune giocate nel secondo tempo, non è riuscito a invertire la tendenza non positiva della sua gara. Tra le note migliori in casa piacentina la prestazione di Turini. La difesa friulana ha fatto a tratti la differenza, soprattutto sul piano dei rimbalzi difensivi dove è parsa più reattiva di quella piacentina. I 14 punti di Pinton dalla panchina, come detto da Ceccarelli a fine gara, hanno fatto il resto.

PRIMO TEMPO: Powell e Simpson accendono subito il turbo di Udine, che va avanti di otto (4-12). Sono però le due triple di Ogide e il canestro di Formenti a pareggiare il conto a metà primo quarto (12-12). Da una parte e dall'altra si alternano errori e importanti iniziative tradotte in punti: arrivano anche i primi canestri di Murry, dalla lunetta, che consentono di iniziare il secondo quarto con un solo possesso palla di differenza tra Udine e Piacenza (17-19). Quello che Pinton e Spanghero costruiscono nell'area piccola, l'Assigeco rispedisce al mittente con Piccoli e Sabatini dalla linea del 6.75. La difesa piacentina però non appare granitica, così Ceccarelli chiama il time out sul 26 a 23 ospite. La tripla di Spanghero, l'acrobazia di Formenti, ma anche gli errori di Murry e la stoppata su Sabatini, consentono a Udine di prendere cinque lunghezze di vantaggio (27-33) che saranno poi mantenute fino al riposo lungo.

SECONDO TEMPO: Ogide continua a essere il migliore realizzatore piacentino, ma finalmente si vede un lampo di Murry, la cui tripla riporta la parità (40-40). Ora la gara è una frustata continua, prima da una parte e poi dall'altra del campo. Sotto le plance Ogide è protagonista, benché lasci qualche punto dalla lunetta, mentre in casa friulana sono Simpson e Spanghero ad avere le mani più calde. Il canestro in transizione di Murry e la schiacciata di Turini accendono il PalaBanca (52-47). Due triple di Pinton, i liberi di Murry e la super stoppata di Turini su Simpson fanno sì che l'ultimo spicchio di gara cominci con Piacenza avanti di uno (54-53).
La tripla di Pinton porta avanti Udine (60-61), quando restano cinque minuti da giocare. Un fallo (che fa discutere) fischiato a Sabatini che manda Simpson in lunetta e la tripla di Cortese spingono gli ospiti sul più cinque (65-70) a un minuto e mezzo dal termine. Murry forza una conclusione senza successo, il tempo scorre e il tap-in di Nikolic ha tutto il sapore di una sentenza.

ASSIGECO PIACENZA - APU GSA UDINE    65-73
(17-19, 33-38, 54-53)

ASSIGECO PIACENZA: Sabatini 11, Ogide 20, Formenti 8, Murry 11, Ihedioha 2; Piccoli 3, Diouf ne, Graziani ne, Antelli 2, Montanari, Vangelov, Turini 8. All. Ceccarelli.

APU GSA UDINE: Mortellaro 10, Powell 7, Penna , Simpson 12, Cortese 9; Genovese, Nikolic 7, Pellegrino 5, Pinton 14, Spanghero 9. All. Cavina

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

ARBITRI: Beneduce, Buttinelli, Almerigogna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento