Questo sito contribuisce all'audience di

Una trasferta di 1500 chilometri per trascinare la Bakery alla vittoria. «Noi ci crediamo»

Domenica 40 tifosi piacentini saranno a Cagliari per sostenere la squadra di Di Carlo in una delle gare più importanti della stagione. Zermani, presidente di Spazio Biancorosso: «Vogliamo dare il nostro contributo»

Il pubblico della Bakery: un impianto colorato di biancorosso

Una trasferta da 1500 chilometri (forse anche qualcosina in più) da fare in giornata per non lasciare sola la squadra nel momento più importante della stagione. Saranno ben 40 i sostenitori piacentini che domenica mattina si imbarcheranno da Orio al Serio per seguire la Bakery a Cagliari in un confronto decisivo in chiave salvezza. Spazio Biancorosso, il gruppo più caldo dei tifosi, ha organizzato la trasferta in Sardegna che prevede una visita alla città in mattinata e quindi, nel pomeriggio, il trasferimento al palasport dove sarà fondamentale far sentire alla squadra di Di Carlo la propria vicinanza.

«Noi alla salvezza ci crediamo eccome – spiega Daniele Zermani, presidente del club – e presentarci in 40 a Cagliari lo testimonia. La trasferta è stata organizzata nelle scorse settimane, ma nessuno avrebbe pensato di ottenere un risultato numericamente così importante. Pensavamo si aggregassero poche unità, invece abbiamo visto che l’attesa è alta e tutti noi vogliamo far sentire ai ragazzi la nostra vicinanza anche in occasione di una partita chilometricamente così distante».

Nella storia del club si tratta di una prima volta. Mai infatti Spazio Biancorosso aveva organizzato una trasferta in aereo. «Anche noi stiamo crescendo e vediamo che sono tanti gli appassionati presenti ogni domenica, anche lontano dal PalaBakery. Lo scorso anno a Montecatini per le finali eravamo in 200 e molto spesso in queste stagioni siamo riusciti a presentarci con autobus pieni anche in località lontane».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Certo che arrivare in 40 a Cagliari rappresenta un segnale importante per i giocatori e la società. «Ci auguriamo che la nostra presenza sugli spalti possa aiutare i ragazzi a sbloccarsi. Noi crediamo nella salvezza e sappiamo anche che il confronto con Cagliari sarà determinante perché se riuscissimo a vincere cambierebbe la prospettiva delle ultime giornate. Dagli spalti vogliamo dare il nostro contributo, noi ci siamo e speriamo che questo permetta ai ragazzi di invertire la rotta».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piacenza-Grosseto 0-2: al Garilli decidono i gol di Moscati e Gallicani

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Nibbiano&Valtidone, CastellanaFontana e Vigolzone ok

  • Prato-Fiorenzuola: 1-0, decide una rete di Ortolini in avvio di gara

  • Serie C - Risultati e classifica della 1a giornata nei Gironi A, B e C

  • Il Piacenza si sgretola subito davanti al Grosseto. Biancorossi sconfitti 0-2 nello scontro salvezza

  • Piacenza - Le pagelle: attacco non pervenuto, gli "under" steccano tutti tranne Vettorel

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento