rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Basket

Per la Bakery alla sconfitta si somma anche la sfortuna, per Bonacini problema al ginocchio

La formazione di Campanella cede 79-63 di fronte a Treviglio e nel finale perde il play che sarà sottoposto a esami approfonditi: si teme la lesione del crociato

E' sempre dura la corsa salvezza della Bakery Piacenza, sconfitta 63-79 dalla gruppo Mascio Treviglio. Come se non bastasse nell'ultimo minuto di gara si infortuna il playmaker Bonacini, che esce sorretto dai compagni. Per lui si sospetta un grave problema al ginocchio e potrebbe essere interessato il legamento crociato, ma controlli più approfonditi verranno effettuati nelle prossime ore. A questo punto, con Perin già fuori fino al termine della stagione, bisogna capire quale sarà l'entità del problema per valutare successivamente quali decisioni prendere.

Nella sfida con Treviglio i padroni di casa non resistono più dei primi dieci minuti, poi è un dilagare ospite, con gli ospiti che concedono qualcosa solo nei minuti finali, quando ormai la partita è in cassaforte.

Treviglio con 5 giocatori in doppia cifra, tra cui un puntuale Langston autore di 18 punti in soli 12 minuti. Normale amministrazione invece per il folletto Rodriguez (13 per lui), mentre spicca la presenza di Brian Sacchetti, figlio di Meo, coach della nazionale, che dà ritmo offensivo alla squadra: tiro, penetrazione e scarico, ribaltamenti di lato, blocchi. E' un enigma per la difesa. Serve anche l'assist dietro schiena per la schiacciata Nba di D'Almeida: è la giocata della settimana.

I due americani di Piacenza, Raivio e Morse, chiudono in doppia cifra (31 punti totali). Mancano i punti degli italiani, però. Solo 5 per Donzelli e 8 per Bonacini. Chinellato dà un discreto contributo a rimbalzo e porta intensità, nonostante qualche fallo a metà campo di troppo, con la squadra in bonus. Czumbel convince in difesa su Rodtriguez ma non in attacco: troppi tiri a cui rinuncia senza motivo.

Partita che è stata molto fisica, dura, con tanti falli. Sacchettini, Morse, Donzelli e Chinellato fanno a sportellate sotto canestro per quaranta minuti. Manca però il tiro da 3: 5 su 20, troppo poco per battere una formazione di qualità come Treviglio, che tira anch'essa male dall'arco, ma entra con facilità dentro l'area. D'altronde i biancoblù sono noti per essere buoni tiratori dalla lunga distanza, quindi l'idea di coach Campanella di togliere il tiro è giusta.

E' nell'altra metà campo che manca un po' di variabilità. La palla spalle a canestro per Morse o Donzelli non porta i frutti sperati, ci si affida allora a Raivio, ma non è in serata di grazia e l'attacco biancorosso ristagna. Manca fluidità, mentre gli ospiti fanno circolare la palla e attaccano il ferro con le invenzioni in 1 contro 1 di Sollazzo (anche 6 assist per lui).

Prossimo impegno a Biella: partita fondamentale per la salvezza contro una diretta concorrente. 

BAKERY PIACENZA-GRUPPO MASCIO TREVIGLIO 63-79

17-27, 9-22, 14-19, 23-11)

BAKERY PIACENZA: Anthony Morse 16 (6/14, 0/1), Nik Raivio 15 (4/10, 1/4), Jacopo Lucarelli 11 (4/6, 1/6), Davide Bonacini 8 (1/5, 1/3), Riccardo Chinellato 7 (0/2, 1/3), Daniel Donzelli 5 (1/2, 1/2), Mark Czumbel 1 (0/0, 0/1), Michael Sacchettini 0 (0/1, 0/0), Marco Perin 0 (0/0, 0/0), Zakaria El Agbani 0 (0/0, 0/0), Michele Del Bono 0 (0/0, 0/0), Stefano Carone 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 16 / 21 - Rimbalzi: 29 12 + 17 (Anthony Morse 11) - Assist: 12 (Jacopo Lucarelli 5)

GRUPPO MASCIO TREVIGLIO: Wayne Langston 18 (9/11, 0/0), Yancarlos Rodriguez 13 (2/2, 1/5), Federico Miaschi 12 (2/2, 1/4), Adam Sollazzo 10 (3/9, 1/2), Matteo Bogliardi 10 (1/1, 2/2), Brian Sacchetti 7 (1/1, 1/3), Ion Lupusor 5 (1/4, 0/2), Ursulo D’almeida 4 (2/4, 0/0), Davide Reati 0 (0/0, 0/2), Soma Abati toure 0 (0/1, 0/0), Marco Venuto 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 19 / 23 - Rimbalzi: 26 4 + 22 (Yancarlos Rodriguez 6) - Assist: 17 (Adam Sollazzo 6)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per la Bakery alla sconfitta si somma anche la sfortuna, per Bonacini problema al ginocchio

SportPiacenza è in caricamento