Questo sito contribuisce all'audience di

"Cuore e passione": così nasce la nuova Bakery. «Vi faremo emozionare»

Presentata ufficialmente, di fronte a 200 tifosi, la squadra biancorossa impegnata in Serie B. Grandi applausi per il presidente Marco Beccari e per il tecnico Federico Campanella

La prima foto di gruppo per la nuova Bakery

Cuore e passione. E’ quello che Marco Beccari ripete più volte ai suoi giocatori nel giorno della presentazione, di fronte a 200 tifosi (il massimo consentito dal protocollo) che dimostrano di essere già pronti per la nuova stagione. C’è entusiasmo al PalaBakery per una squadra che in una giornata particolare non nasconde le grandi ambizioni. Particolare perché l’impianto riapre dopo sette mesi, visto che l’ultima gara è stata il 15 febbraio, e anche perché è il decimo anno della presidenza Beccari. Così si inizia con un video-riassunto di stagioni ricche di soddisfazioni, immagini che qualche minuto più tardi faranno dire al tecnico Federico Campanella: «Mi sono emozionato».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il gran cerimoniere è il presidente biancorosso, che prende il microfono e spiega la nascita della squadra e i traguardi da raggiungere nella prossima Serie B: «Siamo partiti tranquilli – sorride – vogliamo semplicemente vincere il campionato» e l’applausometro aumenta a dismisura. «Dall’ultimo incontro – spiega Beccari – è passato un tempo che sembra eterno. Viviamo ancora in una sorta di limbo, ma siamo ripartiti con un entusiasmo enorme e una grande adrenalina da parte di tutti i ragazzi». Poi inizia la presentazione, portando sotto i riflettori tutti i componenti dello staff, partendo da chi lavora dietro le quinte. Il massimo dirigente biancorosso vuole concedere la ribalta anche a chi non è conosciuto dal grande pubblico ma si adopera con entusiasmo perché tutto funzioni alla perfezione. «Siamo una realtà importante e lo confermano i numeri. Oggi siamo in 200 perché le normative attuali non ci consentono di far entrare un numero maggiore di persone, ma negli anni scorsi siamo arrivati anche a più del doppio. Oltre ai tifosi fatemi ringraziare gli sponsor, che ci sono sempre stati vicini, e i genitori dei nostri ragazzi delle giovanili che ci hanno mostrato una grande vicinanza in tutti questi mesi».

Spazio ai tecnici che alleneranno i più piccoli, con il responsabile Simone Zamboni orgoglioso di annunciare che la Bakery presenterà ai nastri di partenza formazioni in tutti i campionati giovanili. «Attualmente ci sono problemi legati all’utilizzo delle palestre nelle scuole, la prossima settimana speriamo di risolvere tutto» spiegano i vertici della società, sottolineando le difficoltà di chi utilizza gli impianti scolastici a svolgere regolarmente la propria attività.

C’è da presentare i protagonisti principali, i giocatori che dovranno regalare emozioni in maglia biancorossa. Si parte dal confermato tecnico Federico Campanella, per il quale parte l’applauso più lungo e più fragoroso, a testimonianza del feeling che si è creato con tutto l’ambiente. «E’ una gioia immensa tornare qui. Tutti noi abbiamo una voglia enorme di fare la cosa più bella del mondo: presentarci nuovamente in campo. E prometto che quest’anno vi faremo divertire ancora più della scorsa stagione, sarete orgogliosi di noi».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poi spazio a tutti i ragazzi. Dai confermati, con capitan Duilio Birindelli in testa e il play Edoardo Pedroni già vittima del primo incidente a testimonianza dell’alta intensità in allenamento che ha portato quattro punti di sutura al mento, fino ai giovani per chiudere con i nuovi arrivi. Adesso due mesi di sudore in palestra, poi cuore e passione dovranno fare la differenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento