rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Basket

La Bakery parte con il piede giusto: 74-67 a Senigallia

I biancorossi escono vincitori da una battaglia complicata. Decisivo l'allungo da metà della terza frazione

Inizia con il piede giusto la serie di ammissione alla Serie B nazionale della Bakery. Senigallia si arrende 74-67 dopo un’autentica battaglia, al termine di 40 minuti in cui l’agonismo ha avuto la meglio sulla tecnica, come spesso succede in sfide di playoff. Non ha funzionato tutto alla perfezione in casa biancorossa, ma si sa che in questa fase della stagione conta solamente il risultato. E soprattutto la squadra di Del Re merita gli applausi perché nel momento cruciale dell’incontro, a partire da metà della terza frazione, è riuscita a dare la svolta decisiva a un confronto fino a quel momento senza un padrone.

Non è un inizio fluido per nessuna delle due formazioni. C’era da aspettarselo, la posta in palio è altissima, comprensibile che all’inizio si senta il peso della partita. Angelucci fa valere tecnica e muscoli sotto canestro per il 10-8 biancorosso, ma il problema arriva dai falli perché poco dopo la metà del primo quarto sia Basso sia Berra hanno ne hanno già due ed è consigliabile riportarli in panchina. Cresce l’intensità difensiva biancorossa e Venuto ruba palla guadagnandosi un antisportivo che vale il break del 17-11. Il problema è che anche Cecchetti si vede fischiare due infrazioni molto dubbie nel giro di pochi secondi e alla prima sirena il tabellone segna parità a 19. Si riparte con una pessima notizia, il terzo fallo di Cecchetti che toglie, almeno momentaneamente, il lungo biancorosso dalla contesa. Koorsunov controlla l’area ma sale spesso a bloccare ed è Coltro a dare una scossa alla Bakery con un nuovo allungo che gli ospiti rintuzzano immediatamente. C’era da aspettarsi una battaglia e la realtà rispetta le attese; Passoni e Angelucci si calano nel clima e sono i primi ad arrivare in doppia cifra, ma all’intervallo lungo gli ospiti conducono 37-35 grazie al sorpasso ottenuto proprio negli ultimi secondi.

La partita non ha un padrone e nessuna delle due squadre riesce a prendere il largo, guadagnando al massimo un paio di lunghezze di vantaggio. Angelucci tiene calda la mano e trova un paio di conclusioni dalla lunga distanza che i suoi compagni costruiscono bene, poi lo segue Coltro che firma il 48-43 quando mancano 3’ alla fine della terza frazione. E’ il primo vero break della gara, concretizzato anche dalla tripla del neo entrato El Agbani che vale il 53-45 Bakery. C’è un lungo periodo senza segnature, poi vale platino il rimbalzo conquistato da Korsunov che Berra trasforma in punti preziosi. La gara si scalda anche per alcune decisioni fantasiose dei direttori di gara, ma un gancio di Cecchetti consegna il 60-51 ai biancorossi quando mancano poco meno di cinque minuti alla conclusione. Nella battaglia finale i padroni di casa sono più bravi a restare lucidi rispondendo colpo su colpo e respingendo tutti i tentativi degli avversari di rientrare in partita. Arriva anche il +10 in casa Bakery, poi nel finale Senigallia accorcia sfruttando anche qualche incertezza della squadra di Del Re dalla lunetta ma senza mai arrivare a un solo possesso di distanza. Prima di chiudere da segnalare l'espulsione, dalla panchina, di Santucci, poi è festa Piacenza.

Appuntamento a martedì ancora al PalaBakery alle 20.30 per la seconda battaglia della serie.

BAKERY-SENIGALLIA 74-67

(19-19, 35-37, 53-47)

BAKERY BASKET PIACENZA: Simone Angelucci 18 (3/4, 4/6), Lorenzo Passoni 16 (4/5, 2/5), Alessandro Cecchetti 10 (4/8, 0/1), Gabriele Berra 9 (0/2, 3/6), Mattia Coltro 9 (2/3, 1/4), Kirill Korsunov 5 (1/3, 0/1), Zakaria El agbani 5 (0/0, 1/1), Marco Venuto 2 (0/2, 0/7), Beniamino Basso 0 (0/3, 0/0), Mattia Alessandrini 0 (0/0, 0/0), Stefano Carone 0 (0/0, 0/0), Matteo Balestra 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 13 / 20 - Rimbalzi: 33 9 + 24 (Simone Angelucci, Lorenzo Passoni, Alessandro Cecchetti 5) - Assist: 15 (Mattia Coltro 6)

PALL.GOLDENGAS SENIGALLIA: Marco Giacomini 24 (5/7, 4/14), Matteo Santucci 18 (4/7, 3/9), Emanuele Musci 9 (4/5, 0/0), Simone Pozzetti 6 (0/2, 1/7), Matteo Neri 4 (2/3, 0/3), Francesco Gnecchi 3 (0/1, 1/3), Michael Lemmi 2 (1/2, 0/1), Luca Valle 1 (0/0, 0/0), Diego Arceci 0 (0/0, 0/0), Matteo Cerruti 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 8 / 12 - Rimbalzi: 39 11 + 28 (Simone Pozzetti 11) - Assist: 12 (Marco Giacomini 7)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Bakery parte con il piede giusto: 74-67 a Senigallia

SportPiacenza è in caricamento